Quantcast
La solidarietà scende in campo: Vittime del Dovere negli stadi di Seria A - MBNews
Sociale

La solidarietà scende in campo: Vittime del Dovere negli stadi di Seria A

Dopo il grande successo riscosso nelle passate edizioni, anche quest’anno in tutti gli stadi di Serie A TIM riecheggerà il messaggio della Onlus .

associazione-vittime-del-dovere-partita-calcio-lega-serie-a

Sabato 6 e domenica 7 maggio la solidarietà e la memoria tornano in campo. In occasione della 16esima giornata di ritorno del campionato, la Lega calcio Serie A Tim ha deciso di dedicare le partite che si disputeranno all’Associazione Vittime del Dovere Onlus.

Dopo il grande successo riscosso nelle passate edizioni, anche quest’anno in tutti gli stadi di Serie A TIM riecheggerà il messaggio della Onlus. “La vita è come lo sport: passione e rispetto per le regole. Entra anche tu nella squadra della legalità, la vittoria sarà di tutti”.
Lo sport è una scuola di vita, proprio perché insegna ad avere rispetto per sé e per gli altri, sentimenti che stanno alla base dell’agire di chi, ogni giorno, si batte per gli ideali di legalità e giustizia, spesso arrivando al sacrificio estremo della vita. È questa la ragione che ha spinto l’Associazione Vittime del Dovere a scendere in campo, per divulgare le finalità del lavoro svolto quotidianamente da coloro che indossano una divisa. Le Vittime del Dovere sono uomini e donne, padri e madri, figli, fratelli e sorelle che hanno sono rimasti invalidi o hanno perso la vita per permettere a noi di vivere liberi.

L’Associazione, che ha carattere nazionale, conta più di 500 famiglie sul territorio nazionale e si impegna da anni in modo tenace e fattivo al fine di ricordare chi ha sacrificato la propria vita per la Nazione, di sostenere e tutelare i diritti dei congiunti delle vittime e di promuovere progetti di educazione alla cittadinanza e alla legalità nelle scuole.

La giornata dedicata alle Vittime del Dovere ha per la Onlus un significato particolare poiché tra gli associati ci sono i familiari dell’Ispettore Capo della Polizia di Stato Filippo Raciti, ucciso a Catania il 2 febbraio 2007 in occasione del derby Catania – Palermo.
In ogni campi di calcio di serie A si svolgerà nei primi cinque minuti che anticiperanno lo svolgimento delle partite bambini e volontari, mano nella mano, sfileranno al centro del campo di gioco stringendo lo striscione dell’Associazione Vittime del Dovere, mentre sul maxi schermo verrà proiettato un video finalizzato alla sensibilizzazione dei giovani all’educazione della legalità nello sport.

commenta