Il Monza Club lancia la volata per lo scudetto. Squadra in campo a Cuneo

Il Monza Club lancia la volata per lo scudetto. Squadra in campo a Cuneo

È ancora festa tra i tifosi del Monza 1912: ieri sera il Monza Club ha celebrato nuovamente la promozione della squadra di calcio in Divisione Unica di Lega Pro con una grigliata alla quale hanno partecipato due dirigenti e cinque giocatori del team biancorosso.

Erano infatti presenti, al Ristorante Cascina San Giovanni di Arcore, il direttore generale Vincenzo Iacopino, il team manager Marco Ravasi e gli atleti Nicholas Battaiola, Lorenzo Adorni, Luca Guidetti, Andrea D’Errico e Loris Palazzo.

calcio-monza-club-silva-samiolo-iacopino-mb

Iacopino ha avuto parole dolci per i “monzaclubbini”: “Grazie per la passione che avete avuto quest’anno; ci avete seguito con grande calore. Si è creata una sintonia tra società e pubblico, un altro degli obiettivi che noi dirigenti volevamo raggiungere, e di questo bisogna ringraziare soprattutto i ragazzi della squadra per il campionato che hanno disputato. La stagione non è ancora terminata perché abbiamo un obiettivo importante: vincere la poule scudetto dei dilettanti. Speriamo che i festeggiamenti non siano finiti… Comunque è stata una grande soddisfazione partecipare lunedì della settimana scorsa al corteo che dall’Arengario ha raggiunto il vecchio stadio Sada. È stato emozionantissimo, direi la più bella ‘vasca’ fatta in 10 anni di vita a Monza. Per la prossima stagione l’obiettivo è quello di dare continuità alla crescita della squadra e dello staff. E per questo stiamo già lavorando da mesi. Cercheremo di confermare il più possibile dell’organico di quest’anno”.

calcio-monza-club-sciarpe-cappellini-pallone-cuscinetto-mb

Riguardo al match di domani a Cuneo (alle 15, anticipato di 25 ore su richiesta del Monza per far riposare di più i giocatori prima di Monza-Mestre di mercoledì alle 16) il difensore Adorni ha affermato di non aver “alcuna paura; l’obiettivo è quello di far bene. Se rimarrò nel Monza? Quest’anno sono cresciuto tantissimo e dunque sarei contento di rimanere qui”. Anche Battaiola non sa dove giocherà nella stagione 2016/17: “Non conosco ancora il mio futuro”. Quasi sicuramente sarà a Monza o nella Cremonese in Serie B, in questo caso sicuramente da riserva. Per Palazzo “quello di quest’anno è stato un anno diverso rispetto al precedente. L’anno scorso c’era solo voglia di fare bene perché quando sono arrivato la classifica era compromessa. Spero che il nostro gruppo possa giocare totalmente o quasi totalmente nella categoria superiore”. Il messaggio è chiaro ed è rivolto non solo a Iacopino, ma anche al presidente Nicola Colombo e al direttore sportivo Filippo Antonelli Agomeri. Lo condividiamo appieno e riteniamo che Palazzo, capocannoniere sociale con 14 reti, così come D’Errico, fantasista ritrovato dopo la deludente stagione scorsa, debbano essere i primi tasselli da riconfermare. A qualunque costo. Per capitan Guidetti quella in “casa” del Monza Club è stata “la prima volta e spero che sia la prima di una lunga serie, magari festeggiando anche nei prossimi anni. Il 2016/17 è stata una bellissima annata, dove fin da subito abbiamo ingranato la marcia giusta per lottare per gli obiettivi iniziali. Bisogna dire grazie anche alla società che ci è sempre stata vicina, non ci ha mai fatto mancare niente”.

calcio-monza-club-ripamonti-silva-mb

Moderatamente soddisfatto si è mostrato anche il portavoce del Monza Club, Maurizio Silva: “Alla grigliata erano presenti una cinquantina di tifosi. Speravo ne venissero di più in seguito alla promozione, ma l’aver anticipato l’evento di due mesi ha certamente influito. Volevamo avere un po’ dei giocatori con noi prima delle meritate vacanze. Dopo la poule scudetto, infatti, ci sarà subito il ‘rompete le righe’. Vorrà dire che a fine luglio organizzeremo, se la società lo consentirà, una cena coi giocatori a Piazzatorre, in provincia di Bergamo, dove la squadra andrà in ritiro (stesso posto di un anno fa, ndr). Se al corteo in centro storico di lunedì della scorsa settimana c’era lo zoccolo duro dei tifosi del Monza, stasera qui era presente lo zoccolo duro del Monza Club. Abbiamo fatto un ‘in bocca al lupo’ ai ragazzi per la poule scudetto, che non è importantissima, però per noi sarebbe comunque un orgoglio vincerla e per loro anche un onore cucirsi sul petto il tricolore. Speriamo che la squadra faccia bene col Cuneo e col Mestre in modo che si possa organizzare la trasferta a Fermo per la final four. Per quanto riguarda la prossima stagione, la società deve lavorare con tranquillità, però non vogliamo sentir parlare di lotta per la salvezza, ma di lotta per i play-off”. Colombo è avvisato.

 

Cliccando sul seguente link e mettendo il “MI PIACE” sarete aggiornati in maniera esclusiva ed automatica su tutte le nostre NEWS, Pagina Facebook Ufficiale di MBNews 


Su Camillo Chiarino

Monzese da sempre, ma frequento assiduamente la Brianza perché amo la quiete e la natura. In particolare adoro la Valsesia, la terra dei miei antenati paterni. Giornalista professionista "tuttologo", mi piace scrivere in particolare di politica e sport. Sono tifoso di tutte le squadre cittadine di qualsiasi disciplina e seguo da vicino le partite del Calcio Monza, del Centemero Monza, del Gi Group Team e del Saugella Team. A proposito di pallavolo, l’ho praticata per 17 anni in società della zona, ma quando capita non mi tiro indietro a giocare a nulla, soprattutto se l’invito arriva da una esponente del gentil sesso… Mi piace molto navigare in internet, visitare mostre e monumenti e assistere a concerti, in particolare di musica folk e celtica.