04 Agosto 2021 Segnala una notizia
Elezioni, ricompare Una Monza... per tutti. Malumori nell'associazione

Elezioni, ricompare Una Monza… per tutti. Malumori nell’associazione

16 Maggio 2017

Sette candidati alla carica di sindaco sostenuti da complessive 14 liste. Ce n’è una, però, che in sé ne racchiude altre 3. Si tratta di Monza con Maffè.

Dallo scorso 2 maggio, stando a quanto pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale della lista che sostiene la candidatura di Pierfranco Maffè, il simbolo del raggruppamento è cambiato. Lo sfondo è rimasto identico, una emme bianca accentata in campo rosso e sotto la scritta rossa Monza con Maffè in campo bianco, ma è in mezzo che è stato aggiunto qualcosa: tre simboli in rappresentanza dei tre gruppi principali che supportano la lista. Si tratta di Una Monza… per tutti, Società e famiglia, Monza popolare. È proprio la comparsa del simbolo di Una Monza… per tutti che ha fatto arrabbiare qualcuno. Una Monza… per tutti è infatti un’associazione che ha per presidentessa Anna Martinetti, consigliera comunale in carica proprio di questa formazione e ora candidata in Monza con Maffè. Secondo i “malpancisti” lo scorso ottobre in un’assemblea dell’associazione era stato stabilito che la stessa non si sarebbe presentata alle elezioni di quest’anno e per sancire questa decisione si sarebbe dunque provveduto a modificare lo Statuto, trasformando l’associazione da politica a civica. Insomma, Martinetti non avrebbe rispettato i patti ponendo fine alla recente apoliticità di Una Monza… per tutti. Peraltro starebbe utilizzando un simbolo senza l’assenso dell’assemblea dell’associazione. simbolo-lista-monza-maffèInterpellata in merito alla questione, la presidentessa ha ribattuto: “Il simbolo della lista Monza con Maffè è stato modificato in seguito all’aggregazione di nuove componenti a sostegno della candidatura di Pierfranco Maffè. Il simbolo di Una Monza… per tutti non è quello attuale dell’associazione: in quello che ho fatto inserire nel circolo di Monza con Maffè è infatti riportato il mio nome per ricordare la mia appartenenza all’associazione dato che per 5 anni l’ho rappresentata in Consiglio comunale. Insomma, è stato un modo per rendere riconoscibile la mia presenza all’interno della lista”.

Anche perché, aggiungiamo noi, la possibilità concreta di essere la capolista è sfumata in seguito a un’accesa discussione con altri due “big” della politica locale che rivendicavano la posizione numero 1: il consigliere comunale di Insieme per Monza futura, Marco Monguzzi, e il coordinatore cittadino di Alternativa popolare, Alfonso Di Lio. Per dirimere la questione Maffè ha ordinato l’inserimento in lista per tutti in ordine alfabetico. Segnaliamo infine che Martinetti sarà oggi alle ore 21 in Sala Maddalena assieme al candidato Mirko Grignola per accogliere Stefano Parisi, leader di Energie per l’Italia, che interverrà in loro sostegno.

Cliccando sul seguente link e mettendo il “MI PIACE” sarete aggiornati in maniera esclusiva ed automatica su tutte le nostre NEWS, Pagina Facebook Ufficiale di MBNews 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Camillo Chiarino
Monzese da sempre, ma frequento assiduamente la Brianza perché amo la quiete e la natura. In particolare adoro la Valsesia, la terra dei miei antenati paterni. Giornalista professionista "tuttologo", mi piace scrivere in particolare di politica e sport. Sono tifoso di tutte le squadre cittadine di qualsiasi disciplina e seguo da vicino le partite del Monza 1912, della Vero Volley Monza e della Saugella Monza. A proposito di pallavolo, l’ho praticata per 17 anni in società della zona, ma quando capita non mi tiro indietro a giocare a nulla, soprattutto se l’invito arriva da una esponente del gentil sesso… Mi piace molto navigare in internet, visitare mostre e monumenti e assistere a concerti, in particolare di musica folk e celtica.


Articoli più letti di oggi