Salute

Eccellenza Senologia: Asst Monza a braccetto con Meda

L'accordo consentirà ai pazienti del territorio medese di poter stabilire un filo diretto, tramite la presenza in loco di personale medico del San Gerardo, con una struttura che può offrire percentuali di guarigione più elevate.

senologia-accordo-monza-meda

“La Breast Unit dell’Asst di Monza si è rivelata con i numeri essere un’eccellenza della Brianza e della Lombardia, che abbiamo inserito nella rete regionali dei centri di senologia. L’accordo con l’Istituto Auxologico italiano di Meda consentirà ai pazienti del territorio medese di poter stabilire un filo diretto, tramite la presenza in loco di personale medico del San Gerardo, con una struttura che, grazie all’esperienza del personale, può offrire percentuali di guarigione più elevate rispetto ad altri centri”.

Lo ha spiegato il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala a Meda, in Brianza, per la presentazione della convenzione tra il locale Istituto Auxologico italiano e l’Asst di Monza, che vedrà una collaborazione costante e un monitoraggio dei pazienti di senologia da parte dell’esperto personale ospedaliero della Breast Unit dell’Asst monzese.

AMPLIAMENTO ISTITUTO E SERVIZI – Durante la presentazione è stato illustrato anche l’importante intervento di ampliamento dell’Istituto Auxologico italiano, che costituirà inoltre un importante intervento di riqualificazione urbana oltre a
consentire un sostanziale incremento dei servizi di diagnosi e cura.

MANAGER SANITA’ REALIZZANO COLLABORAZIONE PUBBLICO-PRIVATO -“L’idea di fare squadra e collaborare tra istituzioni e anche con i privati – ha aggiunto il vice presidente Sala – è l’unica che può consentire un ulteriore miglioramento di quel modello già di eccellenza che è la sanità lombarda. I manager della sanità brianzola sono tra i migliori del territorio lombardo e hanno saputo interpretare questa prospettiva e le opportunità offerte dai territori”.

REALTA’ PRESENTE SU TERRITORIO DA 60 ANNI –  “I miei complimenti vanno inoltre al personale dell’Istituto Auxologico – ha proseguito Fabrizio Sala – una realtà presente su questo territorio da 60 anni e che, grazie alla nuova sede presentata oggi, potrà raddoppiare le prestazioni sanitarie offerte fino ad oggi, oltre a realizzare un importante intervento di riqualificazione urbana per l’intera comunità”.

 

commenta