05 Agosto 2020 Segnala una notizia
Admorun, sabato 10 giugno la corsa solidale in notturna al Parco di Monza

Admorun, sabato 10 giugno la corsa solidale in notturna al Parco di Monza

31 Maggio 2017

Torna al Parco di Monza, sabato 10 giugno, la sesta edizione di Admorun, la camminata non competitiva di 5 e 10 km organizzata da ADMO – Associazione Donatori Midollo Osseo, con il patrocinio del Comune e della Reggia di Monza.

Admorun è un appuntamento per runners e non solo che vuole coinvolgere il maggior numero di persone in una giornata di festa per riscoprire l’importanza di una vita sana e a misura d’uomo. Il percorso viene proposto, come nell’edizione precedente, in notturna per dare l’opportunità di vivere un’esperienza unica oltre che sostenere e promuovere la donazione di midollo osseo, spesso unica speranza di vita per le persone con gravi malattie del sangue in attesa di trapianto.

Admorun1-2016La partenza è prevista per le ore 21.30 presso Cascina Bastia all’interno del Parco di Monza. Il percorso, rivolto a tutti, si svolgerà su strade prevalentemente pianeggianti e sarà presidiato dalle 21:00 alle 23:30. I runner si potranno cimentare in un percorso da 5 km, mentre per i più impavidi che termineranno il giro in meno di 35 minuti ci sarà l’opportunità di svolgerne un secondo (10km).

Il contributo minimo di partecipazione è 8 euro che darà diritto all’iscrizione e alla possibilità di partecipare al Pasta Party e all’ADMOvillage. Con il pacchetto all-inclusive da 20 euro si potrà ricevere la maglia tecnica dell’edizione 2017, la lampada frontale e si potrà fare una donazione per sostenere la ricerca del donatore compatibile.

Le iscrizioni possono essere effettuate dal 2 maggio all’8 giugno presso:


• ADMO Lombardia (lunedì-venerdì 9.00-17.00), Via A. Aldini 72, Milano, 02 39005367, segreteria@admolombardia.org
AVIS Monza (lunedì-venerdì 19.00-21.00, sabato 10.30-12.30), Via Marsala 5, Monza, info@avismonza.it

Dal 9 giugno sarà possibile prenotarsi nel limite dei posti ancora disponibili scrivendo a segreteria@admolombardia.org

Clicca qui per visualizzare la locandina dell’evento

Admorun-2016

Cliccando sul seguente link e mettendo il “MI PIACE” sarete aggiornati in maniera esclusiva ed automatica su tutte le nostre NEWS, Pagina Facebook Ufficiale di MBNews 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

Valassina, il 5 agosto chiusa al traffico la rampa di uscita della galleria di Monza

Lo ha annunciato con una nota ufficiale l'ANAS. Il tratto resterà chiuso mercoledì 5 agosto dalle 22:00 fino alle 06:00 del giorno successivo.

Vimercate: nuovi primari per la Cardiologia e il Laboratorio d’Analisi Chimico Cliniche

Dopo la nomina, qualche giorno fa, del nuovo Primario di Urologia (Gianfranco Deiana), ulteriore infornata di direttori all’Ospedale di Vimercate.

Cornate d’Adda, carabinieri trovano droga e una serra per la cannabis. Nei guai un 65enne

Oggi è stato celebrato il processo per direttissima presso il Tribunale Monza che ha convalidato l'arresto disponendo gli arresti domiciliari in attesa del processo ad altra data.

Cesano Maderno, presto un’area giochi nuova per il parco del Liate

Un progetto che permetterà di godere di un’area giochi all'interno del Parco rinnovata, sicura, aperta e disponibile anche per le persone con disabilità.

Bellusco, si agita alla vista della pattuglia. In auto trovano 20 grammi di marijuana

Durante il controllo dei documenti il conducente continuava a mostrarsi particolarmente nervoso tanto da indurre i carabinieri ad approfondire gli accertamenti.