25 Settembre 2021 Segnala una notizia
Scagliano sassi contro il treno, nove minori beccati sul fatto

Scagliano sassi contro il treno, nove minori beccati sul fatto

14 Aprile 2017

Noia, forse incapacità di sapersi divertire, accompagnata da incoscienza, ha portato nove minorenni a finire denunciati dai carabinieri di Desio per aver scagliato sassi contro un treno in corsa, all’interno della Stazione di Bovisio Masciago e per aver distrutto e sparso in strada alcuni sacchi di sale industriale.

Il provvedimento è arrivato al termine di un pomeriggio in cui il gruppo di minorenni, residenti tra Varedo, Limbiate e Bovisio, si sono dati appuntamento in stazione proprio a Bovisio Masciago. Invece di scegliere una meta per trascorrere il pomeriggio, magari salendo a bordo di un convoglio diretti al cinema, al museo o semplicemente a fare una passeggiata, i ragazzini hanno pensato bene di scegliere un altro passatempo. Scagliare oggetti contro un treno in corsa.

A quanto si è appreso, su segnalazione di alcuni passeggeri a bordo di un convoglio diretto a Milano, i carabinieri sono arrivati in Stazione cogliendo sul fatto i ragazzini, tutti italiani di età compresa tra 15 ed i 17 anni (tranne uno di nazionalità ucraina), mentre si allontanavano dai binari.
In strada, proprio davanti all’ingresso della stazione, i militari hanno trovato numerosi residui di sale industriale, che secondo quanto ricostruito i giovanissimi avevano sparso dopo aver rotto alcuni sacchi custoditi sempre nei pressi della stazione. Identificati, i minori sono stati denunciati per danneggiamento e atto vandalico. Nessuno dei passeggeri del treno è rimasto ferito.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi