Parole e musica, un lissonese in lizza con la “Casa del Cinema di Roma”

Parole e musica, un lissonese in lizza con la "Casa del Cinema di Roma"

La musica nel sangue, le parole tenute nella mente a lungo, si sono trasformate in un album e in un libro. Così il lissonese Maurizio Medici, in arte “Mao”, è finito tra i finalisti della selezione per il concorso “Va in scena lo scrittore”, operata dalla “Casa del Cinema” di Roma, che potrebbe decidere di trasformare il suo album “Volo Pindarico” e il suo libro “Commedia Romantica” in opera teatrale. Il 4 aprile prossimo la giuria composta da scrittori appartenenti alla Federazione Unitaria Nazionale Scrittori sceglierà i vincitori del concorso.

Maurizio Medici, la chitarra sempre in spalla, ha iniziato a suonare poco dopo aver iniziato a parlare, come scherza lui stesso sempre. Prima le serate in compagnia degli amici, in un circolo di Monza dove dopo il lavoro, tra le sedie e un pianoforte, accompagnava le canzoni di chi, a vent’anni, crede nei suoi sogni. Poi un gruppo, con cui ha lavorato per anni, un duo che lo ha portato ad esibirsi in locali di mezza Lombardia e, infine, la carriera da solista. La tenacia e la voglia di creare, per Maurizio, marito e papà di uno splendido bambino, promettono di portarlo lontano.

Maurizio-Medici-lissone

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.

Su Valentina Rigano

Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!