Parco delle Groane, contro lo spaccio anche il book-crossing e bike sharing

Parco delle Groane, contro lo spaccio anche il book-crossing e bike sharing

Il Prefetto di Monza Giovanna Vilasi ha convocato ieri un vertice in Prefettura, per ragionare sulle possibili soluzioni per la repressione dello spaccio di droga del Parco delle Groane, che interessa in territori dei comuni di Barlassina, Boviso Masciago, Cesano Maderno, Ceriano Laghetto, Cogliate, Lazzate, Lentate sul Seveso, Limbiate, Misinto e Seveso.

All’incontro hanno partecipato i vertici delle Forze dell’Ordine di Monza e Brianza, i Sindaci dei Comuni che lambiscono il parco e rappresentanti delle società di trasporti Trenord e Ferrovie Nord. Per contrastare lo spaccio di stupefacenti nei comuni di Ceriano Laghetto e  Cesano Maderno, anche in corrispondenza delle stazioni ferroviarie, è stato deciso un potenziamento dei controlli da parte dell’Arma dei Carabinieri, in collaborazione con le Polizie Locali.

I PROGETTI – Per implementare la fruibilità del Parco da parte dei cittadini e scoraggiare la presenza di spacciatori, durante la riunione sono emersi numerosi progetti, anche in collaborazione con l’ufficio scolastico provinciale, tra cui la costituzione di un percorso ludico-sportivo per i ragazzi. E’ inoltre prevista la realizzazione di una stazione di bike-sharing all’interno delle stazioni ferroviarie che attraversano il Parco, unitamente all’avvio del servizio di “book-crossing”, ovvero un sistema di scambio e circolazione di libri utilizzabili dai frequentatori delle stazioni.


Su Valentina Rigano

Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!