Monza Cult City (e Aldo Baglio) per il rilancio turistico della città

Monza Cult City (e Aldo Baglio) per il rilancio turistico della città

Monza prova a trasformarsi in una città culto con “Sovrane Emozioni”, il nuovo programma di valorizzazione turistico e culturale messo a punto dall’amministrazione comunale monzese e presentato lunedì mattina in sala giunta con un testimonial d’eccezione: Aldo Baglio (del trio Aldo-Giovanni e Giacomo). Il progetto rientra in un piano strategico unitario di promozione che coinvolge altri capoluoghi lombardi come Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco e Lodi.

“Gli sforzi e gli interventi fino ora attuati e quelli che prenderanno il via a breve permetteranno di portare alla città di Monza una maggiore visibilità – dichiara il Sindaco del Comune di Monza Roberto Scanagatti –  L’obiettivo è incuriosire le persone e far sapere loro che Monza ha opportunità straordinarie dal punto di vista storico, ambientale e culturale. Dobbiamo essere in grado di accogliere le persone che arrivano nel miglior modo possibile. Grazie a Cult City si avrà l’occasione di far conoscere Monza a tantissime persone come è successo già in questi ultimi anni”.

In sostanza, Monza Sovrane Emozioni raccoglie il testimone di Monza Emozione Vera. Il budget a disposizione del Comune per tradurre in opere concrete il programma è di quasi un milione e mezzo di euro, cofinanziati da Regione Lombardia. Le linee di intervento sono due. La prima mirata riqualificare alcuni dei beni architettonici più importanti della città come l’Arengario, i Musei civici, i Boschetti reali e il Canale Villoresi. La seconda invece avrebbe come obiettivo il potenziamento della comunicazione/promozione del territorio attraverso la creazione di un percorso sulla Monaca di Monza, la presentazione della candidatura ufficiale al Consiglio d’Europa del “Longobard Across Europe e il miglioramento del servizio di informazione e accoglienza turistica.

Cult-City4-testimonial-Baglio-mb

“L’esperienza condivisa con Regione Lombardia dei distretti di attrattivi in occasione di Expo 2015 e del Cult City in Lombardia nel dopo Expo  - ha dichiarato l’assessore alla Attività Produttive, Carlo Abbà – è stata un’importante eccezione di comunicare e promuovere la città di Monza, con le sue attrazioni d’eccezione e i suoi servizi, permettendo anche di raggiungere eccellenti risultati dal punto di vista dell’aumento di ospiti e visitatori”. Fra gli interventi in programma compaiono anche l’ampliamento delle zone wifi free, il miglioramento della mobilità turistica, la produzione di video promozionali della città di Monza e l’implementazione di strumenti di marketing digitale.

“L’obiettivo è far diventare Milano una provincia – commenta ironicamente l’attore Aldo Baglio – Sono contento che si senta la voce che ormai Monza non è più un’ombra. Monza è la mia città dopo Palermo”. – Poi rivolgendosi al sindaco gli ha detto – Ora bisogna portare la metropolitana…”

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.

Su Riccardo Rosa

Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.