21 Settembre 2021 Segnala una notizia
Il Comune di Lissone premia la Polisportiva Sole

Il Comune di Lissone premia la Polisportiva Sole

12 Aprile 2017

L’Amministrazione Comunale della città brianzola ha deciso di premiare nella giornata di mercoledì 19 aprile alle ore 18 presso l’aula del Consiglio Comunale gli atleti della Polisportiva Sole, che lo scorso febbraio sono stati protagonisti dei Giochi nazionali Special Olympics di Sci Alpino. 

La società è punto di riferimento per atleti con disabilità intellettiva, complessivamente, il gruppo di Sci Alpino della Polisportiva Sole si compone di 31 ragazzi, il più numeroso a livello italiano. Grazie ad una decina di giornate di allenamento specifico organizzate sulla neve, nel corso degli anni alcuni dei ragazzi hanno anche sviluppato una particolare propensione sportiva nella disciplina raggiungendo risultati di spessore internazionale, come Alice Pozzoni ha ottenuto la convocazione ai Giochi Mondiali Invernali  2017 in Austria dove ha ottenuto un quarto e un quinto posto, sulle orme di compagni di squadra convocati nelle passate edizioni. lissone_polisportiva_sole

Così, l’Amministrazione Comunale ha deciso di premiare i 17 ragazzi, di cui 15 protagonisti alla manifestazione bormina dove la Polisportiva Sole si è ben distinta all’interno del medagliere nazionale. Fra di loro, due sono i ragazzi residenti a Lissone mentre gli altri provengono da tutta la Brianza, confermando  Polisportiva Sole  come un autentico faro per lo sport senza barriere all’interno della Provincia di Monza. I ragazzi premiati saranno: Marco Cerulo, Simone Cesana, Lorenzo Proserpio, Matteo Mariani, Luca Bartesaghi, Luca Ghidini, Agnese Arosio, Giorgio Caremi, Alice Pozzoni, Sara Oliva, Samuele Fumagalli, Annalisa Addesa, Davide Virdis, Eleonora Vailati, Carlo Racagni, Lidia Rivellini e Andrea Savarino. Le autorità cittadine consegneranno a ciascun atleta una medaglia in ricordo della giornata, sottolineando il valore dell’attività sociale e sportiva quotidianamente svolta dai tecnici e dai volontari della società lissonese.

La scelta di premiare questa società, spiegano dal Comune, è dipesa dal grande lavoro che da ormai tanti anni svolge con i ragazzi e dai grandi risultati ottenuti ma anche e sopratutto dall’ideologia della Polisportiva Sole, che non guarda al risultato fine a se stesso, ma ad un progetto educativo che favorisca la piena integrazione del mondo dello sport con il mondo della disabilità. Gli atleti sono accompagnati  in una crescita personale di autonomia, di socialità e di crescita sportiva. Nel percorso della Polisportiva Sole, lo sport viene inteso come uno strumento ideale per giocare ed educare divertendosi; l’attività sportiva è l’elemento capace di mettere le persone sullo stesso campo indipendentemente dalle capacità individuali e dalle diversità, di qualsiasi genere esse siano.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Nicolò Calcagno
Nicolò Calcagno 27 anni, Alessandrino ma Brianzolo d’adozione. Liceo scientifico, studi umanistici. Amo la comunicazione e il giornalismo. Ho lavorato per Radio MilanInter, Radio Alex, Telelombardia, Official Made in Italy e Premium Sport. Attualmente collaboro con la redazione sportiva di Mediaset e racconto per MBNews tutto quello che succede a Desio e Lissone.


Articoli più letti di oggi