22 Settembre 2021 Segnala una notizia
Desio, Consiglio interrotto. Il sindaco Corti: "Lega sia più responsabile"

Desio, Consiglio interrotto. Il sindaco Corti: “Lega sia più responsabile”

14 Aprile 2017

Continuano le polemiche a Desio dopo la sospensione del Consiglio Comunale di giovedì scorso per motivi di ordine pubblico [leggi qui].

Infatti dopo i comunicati della Lega Nord cittadina e le dichiarazione del Segretario Grimoldi contro l’Amministrazione e il Presidente del Consiglio, il Sindaco Roberto Corti ha voluto rispondere rilasciando un duro comunicato: “Prendo atto che la Lega Nord di Desio ed il Segretario nazionale Grimoldi non solo non prendono le distanze dai gravissimi fatti accaduti durante il Consiglio comunale di giovedì scorso ma addirittura rilanciano, distorcendo la realtà e gettando nuova benzina sul fuoco. Affermare che la sospensione del Consiglio comunale sia stata motivata dal loro intervento a ricordo degli attentati in Russia, è irresponsabile ed in malafede” – prosegue il Sindaco. “La Lega sorvola sulle minacce rivolte dagli eversori presenti in aula ai Consiglieri di maggioranza, Giunta, Sindaco ed anche da parte del pubblico. Sorvola sulle due sospensioni che il Presidente del Consiglio è stato costretto ad assumere per le continue urla che impedivano il regolare svolgimento dei lavori. Sorvola sull’appello dello stesso Presidente del Consiglio alla responsabilità, alla moderazione dei toni ed al rifiuto di atteggiamenti provocatori, tutto questo per garantire la prosecuzione del Consiglio: appelli che la Lega Nord ha fatto cadere nel vuoto”.

La Lega, poi, sempre in questi giorni sul suo sito ha chiesto le dimissioni del Presidente del Consiglio Rocco Cicchetti, preannunciando anche una mozione sfiducia, così il Sindaco è voluto intervenire anche su questa situazione: “Ora, per nulla stanchi di  gettare benzina sul fuoco, si permettono di attaccare lo stesso Presidente del Consiglio Rocco Cicchetti, preannunciando addirittura una mozione di sfiducia nei suoi confronti. Individuare il Presidente come il responsabile della conclusione anticipata dei lavori del Consiglio è l’ennesimo tentativo di buttare fumo negli occhi dei cittadini e distorcere la realtà. Piena vicinanza e sostegno al Presidente Cicchetti, che continua ad essere una figura di indispensabile garanzia ed equilibrio istituzionale nel far rispettare i regolamenti che  governano il Consiglio comunale e che tutelano ogni Consigliere, soprattutto le minoranze. Consideriamo anche l’ulteriore grave fatto avvenuto lunedì sera in Consiglio comunale a Monza – conclude il Sindaco. Anche in quel caso la miccia della tensione in aula è stata innescata da un intervento di un Consigliere della Lega, e siamo al secondo indizio. Dobbiamo aspettare il terzo per poter parlare di prova certa? La Lega chiarisca se ci sono rapporti con i neofascisti che assaltano le Istituzioni, a Desio come a Monza”.

Non si è fatta attendere la risposta della Lega Nord, che oggi ha replicato attraverso questa non ufficiale: “È evidente che siamo di fronte ad una reazione scomposta e nervosa, figlia di una lucidità politica apparentemente smarrita o di una errata valutazione dei fatti, che poco si addice al sindaco di una città come la nostra. Evitiamo ulteriori commenti, limitandoci a ribadire la nostra evidente estraneità ai momenti di tensione che si sono creati in consiglio comunale, dove i nostri rappresentanti sono stati pesantemente insultati. Auguriamo a Roberto Corti che con la Pasqua possa ritrovare la serenità smarrita. Desio ha molte questioni aperte che lui sta dimostrando di non sapere risolvere: provi a fare il sindaco anizichè il polemista“.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Nicolò Calcagno
Nicolò Calcagno 27 anni, Alessandrino ma Brianzolo d’adozione. Liceo scientifico, studi umanistici. Amo la comunicazione e il giornalismo. Ho lavorato per Radio MilanInter, Radio Alex, Telelombardia, Official Made in Italy e Premium Sport. Attualmente collaboro con la redazione sportiva di Mediaset e racconto per MBNews tutto quello che succede a Desio e Lissone.


Articoli più letti di oggi