18 Settembre 2021 Segnala una notizia
Design e 'Connessioni' in Villa Reale, quando l'unione tra le aziende fa la forza

Design e ‘Connessioni’ in Villa Reale, quando l’unione tra le aziende fa la forza

7 Aprile 2017

“Alla fine, tutto è connesso, persone, idee, oggetti…la qualità delle connessioni è la chiave della qualità in quanto tale”. Non potevano esserci parole migliori di quelle di Charles Eames, designer e architetto americano, per introdurre la video installazione “CONNESSIONI. Qui dove si fabbrica il design”. L’opera, aperta al pubblico nel Salone delle Feste della Villa Reale di Monza per tutta la giornata di oggi, 7 aprile, racconta 18 eccellenze del territorio di Milano, di Monza e della Brianza. Che per la prima volta hanno deciso di mettersi in rete per sviluppare progetti ed iniziative comuni. Un’unione di intenti davvero insolita nel panorama del design nazionale e internazionale. Anche perché l’elenco delle aziende coinvolte è di assoluto livello: Album, Pamar, Artemide, Panzeri, Caimi, Reggiani, Cassina, Rexite, Duredil, Slide, Giorgetti, Status, Kartell, Tecno, Lualdi, Vanixa, Molteni, Zanotta.

connessioni-videoinstallazione-mb (Copia)

La video installazione, promossa dal Gruppo Design e Arredo di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza in collaborazione con la Camera di Commercio di Monza e Brianza, attraverso filmati posti sul pavimento del Salone delle Feste, mostra ai visitatori il processo produttivo, le materie prime e le persone legate al mondo del Design e dell’Arredo. Un comparto che vede nel territorio milanese e brianzolo oltre 8mila aziende con 23mila addetti e un valore dell’export di 1,3 miliardi di euro nel 2016, pari al 48 per cento del comparto in Lombardia e al 13 per cento in Italia. Numeri che, proprio nella settimana del Salone del Mobile di Milano, fanno capire la forza di un settore manifatturiero, cardine di un’economia brianzola troppo spesso posta in secondo piano rispetto a quella del capoluogo lombardo. Come ci spiega Norberto Panzeri, Presidente sezione Design e Arredo di Assolombarda.

Il settore del Design e dell’Arredo è stato capace di crescere anche in questi ultimi anni, quando la crisi finanziaria ha spazzato via le certezze di molti comparti produttivi. Ma le aziende, per poter continuare a svilupparsi, hanno la necessità di puntare sull’innovazione e sull’internazionalizzazione. Con l’obiettivo, attraverso la valorizzazione delle competenze e le produzioni ad alto valore aggiunto, di affrontare le sfide dell’ Industria 4.0, la cosiddetta rivoluzione digitale. Le premesse sembrano essere positive. “La ricchezza, la coesione e l’unicità del mondo del design della Brianza e di Milano è un sistema collaudato, innovativo, attuale – afferma Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di Commercio di Monza e Brianza – che da sempre coniuga l’estetica con la funzionalità e connette la solidità dei processi industriali con la bellezza e l’anima dei prodotti”. La video installazione “CONNESSIONI. Qui dove si fabbrica il design”, curata da Francesca Molteni, fondatrice di Muse Factory of Projects, è stata concepita come il primo passo di un percorso tutto ancora da compiere. “La capacità di avere più informazioni e più dati per decidere in tempo reale – spiega Andrea Dell’Orto Vice Presidente di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza e Presidente Presidio territoriale MB – permetterà di avere un abbreviamento del time-to-market”.

Il futuro di un’industria manifatturiera d’eccellenza, sia nell’arredamento che nel design, passa anche dal sostegno delle istituzioni e degli enti pubblici. “La collaborazione è fondamentale – spiega Roberto Scanagatti, sindaco di Monza – in questo momento la nostra città è al centro dell’attenzione e bisogna valorizzare l’opportunità del Salone del Mobile per far capire ai visitatori quanto la Brianza sia il cuore pulsante del design e dell’arredo”. Ecco perché “CONNESSIONI. Qui dove si fabbrica il design” si lega a “Woodstreets”, il Fuori Salone che si svolge a Monza in questi giorni. Anche la Provincia di Monza e Brianza è pronta a fare la sua parte. In particolare sul fronte della formazione. “Puntare sulla formazione dei nuovi artigiani vuol dire investire sul futuro e permettere alla Brianza di consolidare la sua vocazione produttiva” afferma Gigi Ponti, Presidente della Provincia MB, che è intervenuto allo stand di AFOL allestito al Salone del Mobile di Milano. Nell’occasione l’attuale sindaco di Cesano Maderno si è intrattenuto con gli studenti e agli insegnanti del Centro di Formazione Terragni di Meda. Ed ha potuto ammirare anche “Il cosmo in un battito d’ali”, il letto progettato da Valeria Cerliani della classe 4° A di Tecnici del legno e Tecnici dell’artigianato artistico. Chissà che anche le ali possano servire per far volare il design brianzolo ancora più in alto.

letto-salone del mobile-mb (Copia)

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Filippo Panza
Sono nato nel 1980, anno di grandi eventi sportivi (Olimpiadi di Mosca, Europei di calcio), attentati terroristici (strage di Bologna), terremoti (Irpinia) e misteri ancora irrisolti (Ustica). Ma anche di libri (Il nome della Rosa) e film (Shining), che hanno fatto epoca. Con tanta carne a cuocere, forse era scritto nel mio destino che la curiosità sarebbe stato il motore della mia vita. E così da Benevento, la città che mi ha dato i natali, la passione per la conoscenza e la verità, declinate nel giornalismo, mi ha portato in giro per l’Italia. Da Salerno a Roma, da Napoli a Bologna, fino a Monza. Nel capoluogo della Brianza penso di aver trovato il luogo dove mettere la mia base (più o meno) definitiva e soddisfare la mia sete di scrittura, lettura, sport e tempo libero. Almeno fino a quando il richiamo di qualche Sirena, forse, non mi farà approdare ad altri lidi.


Articoli più letti di oggi