20 Settembre 2021 Segnala una notizia
Stazione di Monza, uomo minaccioso urla: "Dio vi punirà!". Fermato dalla Polfer

Stazione di Monza, uomo minaccioso urla: “Dio vi punirà!”. Fermato dalla Polfer

14 Aprile 2017

Ha urlato in mezzo alla Stazione di Monza “Dio vi farà del male”, dopo aver dato in escandescenza. Così un nordafricano è stato fermato dagli agenti della Polfer, e portato a Milano per le successive possibili conseguenze del suo gesto.

E’ accaduto in torno alle nove del mattino di ieri, nel pieno del via vai dei pendolari diretti al lavoro. La scena ci è stata descritta da una testimone oculare, anche lei in stazione per andare a lavorare. L’uomo fermato,  è stato notato infastidire i passanti e urlare a voce alta, scattare da un lato all’altro del marciapiede lungo i binari, con fare minaccioso. A quel punto sarebbero intervenuti gli agenti della Polizia Ferroviaria che, per bloccarlo, avrebbero impiegato tutte le loro forze.

L’uomo infatti, avrebbe opposto resistenza, scagliandosi contro di loro con calci e pugni, urlando “Dio vi farà male”. Finalmente immobilizzato, a quanto si è appreso, è stato portato negli uffici milanesi del corpo, dove probabilmente gli è stata contestata un’aggressione a pubblico ufficiale.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi