25 maggio 2018 Segnala una notizia
Bovisio Masciago scoperta dalla Locale una mega discarica abusiva

Bovisio Masciago scoperta dalla Locale una mega discarica abusiva

21 aprile 2017

Una discarica abusiva di quasi duemila metri quadri al confine tra Cesano Maderno e Bovisio Masciago. Questa la scoperta shock fatta nei giorni scorsi dalla Polizia Locale di Bovisio che, a seguito di un’indagine approfondita, è riuscita a risalire ai responsabili di questo vero e proprio disastro ecologico, ponendo sotto sequestro l’intera area situata tra via Desio e la Strada Provinciale Milano-Meda.

Il ritrovamento del mastodontico deposito abusivo, ben nascosto da recinzioni e vegetazione, è avvenuto quasi per caso. Circa due settimane fa, infatti, gli uomini della Locale e i Vigili del Fuoco sono intervenuti per sedare un incendio divampato proprio all’interno dell’area. Una volta localizzato e domato il rogo, appiccato da ignoti per liberarsi di alcune porte in legno, gli agenti del comandante Paolo Borgotti si sono ritrovati di fronte a uno spettacolo a dir poco sconcertante: una distesa immensa di rifiuti a perdita d’occhio.

discarica abusiva bovisio

 

Tra il materiale scaricato illegalmente, gli uomini in divisa hanno rinvenuto una quantità esorbitante di macerie e scarti edili, ammassati in ben tre container. Oltre a questi, ammucchiati qua e là, carcasse di frigoriferi, pneumatici usati, scarti di automobili e moltissimi rifiuti pericolosi e inquinanti.

Dopo questo primo sopralluogo, gli agenti di piazza Biraghi hanno avviato un’accurata indagine, con una serie di appostamenti per cercare di capire che tipo di attività era in atto in quell’area e soprattutto per tentare di incastrare gli artefici del misfatto.

Dopo una settimana di attente osservazioni dei movimenti attorno alla zona e di verifiche sui titolari del terreno, i vigili hanno rotto gli indugi, introducendosi nella discarica abusiva e segnalando la vicenda alle autorità giudiziarie. Immediatamente, l’appezzamento di terra è stato posto sotto sequestro e si è proceduto alla denuncia del proprietario del terreno, un imprenditore edile settantunenne di Bovisio. Stessa sorte è toccata al titolare dei tre container zeppi di materiale inerte.

discarica abusiva bovisio 3

Secondo le ipotesi della Polizia Locale, quest’ultimo, un trasportatore di rifiuti settantaduenne di Seveso, d’accordo con il proprietario dell’area, avrebbe usato i quasi duemila metri quadri come deposito illecito dei suo scarti. I due rischiano una condanna penale per aver violato la normativa in materia di conferimento e smaltimento dei rifiuti. Una volta censite le tipologie di rifiuti, tra i quali – come detto – ne figurano anche di pericolosi, si procederà alla bonifica dell’area e si cercherà di risalire alle attività da cui provengono gli scarti.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo De Padova
Brianzolo dal 1992, anche se la carta di identità dice "nato a Milano". Mi sono Laureato in Comunicazione, media e pubblicità alla IULM di Milano e ho una passione viscerale per il giornalismo e per i motori. Innamorato della buona scrittura e della buona letteratura. Fedele all'etica del dubbio e conscio che la risposta fondamentale sulla vita, il mondo e tutto il resto è 42, vado alla ricerca della corrispettiva, sostanziale domanda.


Articoli più letti di oggi

L’Ndrangheta in Brianza e perchè l’inchiesta Domus Aurea è solo all’inizio

Inchiesta dopo inchiesta il Pm Bellomo sta scoprendo anche in Brianza i legami con la malavita. Restano ancora molte cose da scoprire.

Commercio, a Seregno il cinese Sandro apre l’Iper Store Bazar

Nel locale di via Valassina si possono trovare prodotti di ogni categoria merceologica. Accoglienza, pulizia e ordine sono un must.

Concorezzo, 70enne scende a buttare la spazzatura e viene aggredita

La donna è stata avvicinata da una 36enne che l'ha seguita fino al portone per poi spingerla nel suo appartamento e tentare di derubarla. L'allarme lanciato dai vicini

Vimercate, auto contromano in Tangenziale Est: grave un 84enne

L'uomo ha percorso diversi chilometri in direzione opposta al senso di marcia, fino allo scontro frontale con un'automobile guidata da un 47enne che non sarebbe in pericolo di vita

Il “salotto buono” di Monza sotto scacco tra gang di ragazzi, droga e degrado

Commercianti e residenti sul piede di guerra. L'amministrazione, in particolare l'assessore alla Sicurezza, sta pensando di assumere delle guardie private.