Abusi edilizi nel mirino della Polizia Locale: due interventi

Abusi edilizi nel mirino della Polizia Locale: due interventi

Non si arrestano i controlli da parte della Polizia Locale di Monza atti a stanare gli abusi edilizi compiuti in città. Nel corso di questa settimana le pattuglie sono intervenute con un blitz in viale delle Industrie e in via Borgazzi.

Il primo ha interessato una attività di autodemolizione dove il proprietario ha realizzato, senza alcuna autorizzazione, diversi manufatti in cemento e ferro.  Strutture di tutte le misure: 6×9, 8×8, 8×12, 6×2, 9×3, tutti in cemento, ferro, lamiere e coperture di diverso materiale.

Il secondo episodio riguarda un ristorante cinese il cui gestore, in vista della bella stagione, ha pensato di ingrandire la sua attività realizzando in via Borgazzi una tensostruttura in ferro. Ma non solo, nel retro anche due costruzioni di 5 metri x 2.60 e 5 metri x 30, che utilizzava come magazzini e rimessaggi.

Entrambi sono stati denunciati per violazione urbanistico edilizia. Posto tutto sotto sequestro dopo il parere del giudice dovranno provvedere all’immediato smantellamento dei manufatti realizzati.

 

abusoedil


Su Valentina Vitagliano

Valentina Vitagliano nata a Cagliari 30 anni or sono. Brianzola d’adozione, come giornalista inizio a “gattonare” otto anni fa nella carta stampata. Nel 2011 l’incontro con il giornalismo online ed è stato subito amore. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina. La mia più grande passione? Oltre la fotografia e i libri di John Fante... i miei pesci rossi!