21 Settembre 2021 Segnala una notizia
Nova Milanese, assaltato il Punto Snai di via Diaz

Nova Milanese, assaltato il Punto Snai di via Diaz

9 Febbraio 2017

Non poteva iniziare peggio questo giovedì 9 febbraio per i gestori del Punto Snai di via Diaz di Nova Milanese. Erano pronti a aprire i battenti del centro scommesse come ogni giorno quando, con amara sorpresa, si sono accorti che qualcuno aveva già aperto il loro esercizio, ma con finalità e modalità ben diverse.

Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

I FATTI- È circa l’una della notte tra mercoledì 8 e giovedì 9 quando il sistema di videosorveglianza del Punto Snai riprende tre uomini sospetti che si aggirano furtivamente nei pressi dell’esercizio.

Da subito si possono intuire le loro intenzioni, ma stranamente attendono: vogliono studiare alla perfezione il posizionamento delle circa dieci videocamere che monitorano tutti i movimenti attorno al centro scommesse. E così, indisturbati e favoriti dall’oscurità, memorizzando perfettamente il dislocamento del sistema di sicurezza, approntano il piano che permetterà loro di irrompere e arraffare il più possibile.

Passano circa due ore e alle 3.20 circa scatta l’operazione criminale. I tre uomini, incappucciati e dai volti travisati, una volta ruotate le camere di 180 gradi, iniziano a smontare un lato della vetrina della sala slot che affaccia su via Diaz. I delinquenti, verosimilmente servendosi di un cacciavite e di un piede di porco, riescono a creare uno stretto accesso, grazie al quale riusciranno a introdursi nel centro scommesse, dando il via alla razzia.

snai nova2

I ladri si avventano subito sulle slot machine e sugli erogatori “cambia monete”: è quello il loro unico obiettivo. Tesi confermata dal fatto che nessun’altra cassa all’interno del Punto Snai è stata aperta. Svaligiate, quindi, sei slot machine e un erogatore di monete.

Il bottino, a sentire i gestori, sarebbe davvero cospicuo: solo la macchina erogatrice di monete avrebbe fruttato ai marioli dai 3 ai 4 mila euro; mentre per quanto riguarda le slot, l’importo derubato è ancora da stimare. Basti comunque pensare che all’interno delle macchinette era presente l’incasso di due giorni, dal momento che l’addetto aams, ci racconta il gestore, non si era ancora presentato a ritirare il denaro.

snai nova1

I carabinieri di Nova Milanese sono stati allarmati solo qualche ora dopo l’avvenuto furto. Questo perché l’esercizio è sprovvisto di un sistema di allarme in collegamento diretto con l’Arma. Ora le Forze dell’Ordine ritireranno le immagini del furto, cercando di carpire qualche dettaglio che permetta loro di mettersi sulle tracce dei delinquenti.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo De Padova
Brianzolo dal 1992, anche se la carta di identità dice "nato a Milano". Mi sono Laureato in Comunicazione, media e pubblicità alla IULM di Milano e ho una passione viscerale per il giornalismo e per i motori. Innamorato della buona scrittura e della buona letteratura. Fedele all'etica del dubbio e conscio che la risposta fondamentale sulla vita, il mondo e tutto il resto è 42, vado alla ricerca della corrispettiva, sostanziale domanda.


Articoli più letti di oggi