31 Luglio 2021 Segnala una notizia
Posto di blocco con sorpresa: fermato un "ricercato"

Posto di blocco con sorpresa: fermato un “ricercato”

28 Febbraio 2017

Nel cruscotto l’assicurazione scaduta, in tasca due note di rintraccio: nei guai un 29enne. Il 25 febbraio scorso, in viale Regina Margherita, a Monza, gli agenti della Polizia Locale hanno fermato nel corso di un normale posto di blocco una Polo.

Al volante un 29enne, originario dell’Albania ma residente in città. Alla vista dei vigili l’uomo si è fermato immediatamente. Da subito si è mostrato molto collaborativo ma, alla richiesta di esibire l’assicurazione della propria auto, ha iniziato a manifestare tremolio e uno stato di disagio.

Il suo comportamento ha insospettito gli agenti: avviati i controlli hanno poi scoperto che l’assicurazione del mezzo era scaduta. Ma non solo, al comando di via Marsala, in seguito a dei controlli incrociati, è emerso come a suo carico pendessero due note di rintraccio emesse dal comando dei Carabinieri di Castelfiorentino (Firenze). La ragione dei due provvedimenti è da ricondurre a un processo per furto ed utilizzo bancomat.

Con una scusa, la pattuglia ha condotto in comando il 29enne dove, dopo aver contattato gli uomini dell’Arma, sono state emesse le dovute notifiche.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi