31 Luglio 2021 Segnala una notizia
Monza, il viadotto di San Rocco non vede la luce da un mese

Monza, il viadotto di San Rocco non vede la luce da un mese

16 Febbraio 2017

Viadotto al buio da oltre un mese. Il ponte di San Rocco che collega Monza a Sesto San Giovanni è senza illuminazione dall’inizio dell’anno. Sia la corsia verso Nord, che quella verso Sud, sono “oscurate” causa di un atto vandalico che ha messo fuori uso la centralina. I residenti del rione hanno ripetutamente avvisato Enel, ma al momento nessuno uscito per effettuare la riparazione.san-rocco-cavalcavia-monza-2

Il viadotto al buio è molto pericoloso per automobilisti e motociclisti. Ogni giorno lo percorrono migliaia di veicoli, soprattutto durante le ore di punta la mattina presto e il tardo pomeriggio.

La visibilità è ridotta ai minimi e la probabilità di un incidente aumentano. Chi si sta occupando da settimane della questione è Salvo Russo, militante della Lega Nord, e da tempo attivo in vari quartieri come Cederna e San Rocco per portare a galla i problemi.

Il ritardo dell’intervento pare nasca da una mancata intesa fra Enel Sole e Comune. Enel Sole è pronta a far uscire la squadra di tecnici, ma il Comune non ha ancora dato la disponibilità al supporto tecnico e logistico (serve anche la polizia locale) per effettuare un intervento lungo e complicato (almeno un pomeriggio).

“I cittadini non sanno che il problema è dato dall’amministrazione comunale – ha spiegato Russo -, continuano a chiamare Enel Sole, non vorrei che questa situazione duri mesi e mesi, come quando fu necessario sistemare l’impianto del sottopasso di viale Industrie”.

san-rocco-cavalcavia-monza-1

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi