Desio, sicurezza in città, polizia locale prestata. Il sindaco risponde alle accuse #video

Desio, sicurezza in città, polizia locale prestata. Il sindaco risponde alle accuse #video

E’ un Roberto Corti tranquillo e sicuro quello che risponde nella nostra intervista (potete trovala qui sotto) alle critiche mosse dall’opposizione sulla mancanza di sicurezza a Desio. Il Sindaco tende a precisare prima di tutto che: “Viviamo in un’epoca in cui le cose sono vere non perché realmente avvengano ma perché continuamente dette e ribadite dalla gente”.

E il tema della mancanza di sicurezza in città, secondo lui, rientra perfettamente in questa descrizione: ” Dire che in città non vi è sicurezza è una cosa non vera, crea solo paura e allarmismo, ma sopratutto è una cosa del tutto infondata visto che i dati forniti dalle autorità competenti ci dicono esattamente l’opposto, ovvero che la microcriminalità è diminuita.”

Però Corti non illude i cittadini: “ovviamente la diminuzione della criminalità non indica la scomparsa totale e quindi la nostra attenzione certamente non diminuirà ma la situazione è ben diversa dal dire che esista un’emergenza o magari invocare provvedimenti straordinari.”

Si passa poi al tema della polizia locale e alla polemica dei vigili “prestati”: ” Per quanto riguarda il corpo di polizia locale, continuiamo a sostenerlo con mezzi, persone, fondi e sopratutto ottimizzando il tempo lavoro delle persone. A Desio ci sono 29 agenti che sviluppano complessivamente più di 2000 ore di straordinari e capita anche che i nostri agenti dopo aver svolto il proprio lavoro sia in orario ordinario che in quello straordinario ci chiedano di poter lavorare in altri comuni e quindi se compatibile con le esigenze del nostro comune lo concediamo, perché mai vietare di poter lavorare a qualcuno? ma questo non va certamente a discapito del lavoro sul territorio di Desio.”

Infine chiude ribadendo il concetto e tranquillizzando i cittadini: “Desio non sta vivendo un problema d’emergenza sicurezza, anzi i reati sono diminuiti e i desiano possono stare tranquilli perché il controllo da parte nostra continuerà senza calare.”


Su Nicolò Calcagno

Nicolò Calcagno 27 anni, Alessandrino ma Brianzolo d’adozione. Liceo scientifico, studi umanistici. Amo la comunicazione e il giornalismo. Ho lavorato per Radio MilanInter, Radio Alex, Telelombardia, Official Made in Italy e Premium Sport. Attualmente collaboro con la redazione sportiva di Mediaset e racconto per MBnews tutto quello che succede a Desio e Lissone. Lavoro sodo e cerco sempre di migliorare.