18 Settembre 2021 Segnala una notizia
“Dal curare al prendersi cura”. I nuovi servizi dei poliambulatori a Nova

“Dal curare al prendersi cura”. I nuovi servizi dei poliambulatori a Nova

15 Febbraio 2017

Ieri, 14 febbraio, presso la sala consiliare di Nova Milanese, è stato presentato il nuovo servizio di Care manager infermieristico per la presa in carico dei pazienti cronici in dimissione dall’Ospedale di Desio.
Un primo passo. E così parte la realizzazione del nuovo Presidio Socio Sanitario Territoriale di Nova Milanese, che permetterà di integrare l’attività dei medici di Medicina Generale con gli altri servizi già presenti sul territorio.

Da oggi, 15 febbraio, la nuova figura del Care Manager darà la possibilità ai soggetti colpiti da malattie cardiovascolari di poter contare su un aiuto concreto. Di fatto, una volta dimesso, il paziente infatti non sarà più da solo, ma potrà avvalersi dell’aiuto di una figura professionale che lo contatterà telefonicamente e programmerà le visite e gli interventi specifici con l’ospedale di riferimento.

A fare gli onori di casa non poteva che essere il sindaco di Nova Milanese, Rosaria Longoni. Tanti gli ospiti che sono intervenuti nel corso della presentazione, a partire dal vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala, che ha rimarcato la rilevanza del progetto parlando di “Eccellenza sanitaria a livello regionale”. Presenti anche il direttore di ASST Monza, Matteo Stocco, il direttore di ASST Brianza Massimo Giupponi, l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera, la dottoressa Maria Antonia Molteni, il direttore sanitario Nicola Valerio Orfeo e il responsabile della Struttura Semplice di Emodinamica dell’Ospedale di Desio Pietro Vandoni.
mb nova milanese presst

“Il lavoro che sta dietro ai risultati della sanità lombarda e brianzola è un lavoro immane – ha dichiarato Fabrizio Sala – L’obiettivo ben chiaro che fissa la nuova riforma sanitaria è estremamente ambizioso e la sua realizzazione è qualcosa di molto complesso. Ma noi abbiamo la fortuna di essere in un territorio eccellente per i suoi dirigenti della sanità e per i suoi amministratori locali. L’Asst di Monza è il quarto polo ospedaliero lombardo ma è anche e soprattutto un polo di eccellenza”.

Oltre ad eccellenza, la seconda parola chiave della giornata è stata accoglienza. Infatti, l’introduzione del Care Manager va proprio nella direzione di avvicinare il più possibile la struttura ospedaliera ai bisogni reali dei cittadini. La realizzazione del Presidio Socio Sanitario di Nova Milanese rappresenta il vero traguardo conquistato dalla riforma sanitaria regionale, PRESST. Quest’ultimo è la sigla della nuova riforma che riguarda i poliambulatori.

MB Prest Nova Milanese6
Le prossime tappe che riguardano l’attività del PRESST saranno: l’attivazione degli ambulatori di medicina generale, degli ambulatori specialistici ospedalieri, di un ufficio Protesica, dello sportello dei servizi Sociali e infine degli sportelli Amministrativi Distrettuali.
Dal oggi è anche attiva l’agenda informatica specifica per Nova Milanese. L’assessore Gallera ha infine spiegato nel dettaglio come verranno messi in atto percorsi di cura condivisi, in seguito alle dimissioni del paziente, che coinvolgeranno l’Asst di Monza e in particolare l’ospedale di Desio per quel che riguarda i pazienti cronici e fragili.

Mb Nova Prest3
La Brianza si riconferma territorio d’avanguardia per ciò che riguarda le innovazioni in campo medico. Attenzione, professionalità e assistenza al servizio dei pazienti. “Dal curare al prendersi cura” non è solo uno slogan, ma comincia ad essere un dato di fatto.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Luca Giovannoni
Luca Giovannoni, ho 25 anni e sono nato e cresciuto a Monza. Mi sono laureato presso la facoltà di Linguaggi dei Media dell’Università Cattolica di Milano, e scrivere è stata da sempre una delle mie più grandi passioni. Su MBNews cerco di raccontare la cronaca cittadina e gli eventi culturali legati al territorio brianzolo con la curiosità tipica del ragazzo di provincia che prova ad affacciarsi al mondo dei grandi...Cerco di leggere e informarmi il più possibile e quando riesco mi concedo lunghe passeggiate nel parco della mia città. Sono uno di quelli che crede che un giorno, piaccia o non piaccia, l’informazione online soppianterà quella cartacea. Non spetta a me giudicare se questo capovolgimento di ruoli porterà a maggiori benefici o se avrà invece conseguenze negative, ma credo che ognuno di noi debba dare il proprio contributo!


Articoli più letti di oggi