18 Settembre 2021 Segnala una notizia
Consorzio Parco e Villa Reale, domani arriva il nuovo direttore

Consorzio Parco e Villa Reale, domani arriva il nuovo direttore

14 Febbraio 2017

Se ne è andato sbattendo la porta. Oramai ex direttore del Consorzio di gestione Parco e Villa Reale ha lasciato l’incarico  a Pietro Addis, direttore della struttura eventi di Regione Lombardia con in curriculum lavori a Expo e ai giochi invernali di Torino,  che fra poco ore assumerà ufficialmente l’incarico. L’addio di Lamperti, tuttavia, è stato al veleno. Senza tanti giri di parole ha puntato il dito contro i vertici del Pirellone colpevoli di non avere  mai voluto aprire un dialogo.

Il Comune ha annunciato il cambio della guardia con un comunicato stringato. “Il Consiglio di gestione del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza ha affidato l’incarico di Direttore, come anticipatoda MBNews qualche giorno fa,  al dr. Pietro Felice Addis (nella foto grande sopra). Così come prevede lo Statuto del Consorzio, l’incarico è frutto dell’indicazione avanzata dal Presidente di Regione Lombardia

Lorenzo Lamperti

e condivisa dagli Enti proprietari”.  Auguri di benvenuto ad Addis, ringraziamenti a Lamperti per il lavoro svolto.

Il sindaco, Roberto Scanagatti, sarebbe stato uno dei più accesi sostenitori della riconferma di Lamperti. Parco e Villa, d’altro canto, si accingono a vivere una stagione molto impegnativa fra mega concerti, visite del Papa e, ovviamente, il Gran premio di settembre. Tuttavia, è prevalsa la volontà di Regione Lombardia.

Lamperti ha criticato duramente la decisione presa dal Pirellone. Si aspettava quanto meno un incontri con il governatore Roberto Maroni o col vice presidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala. Invece, nonostante i ripetuti tentativi, non c’è mai stato un incontro. “Con oggi finisco la mia avventura presso il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza – ha scritto Lamperti . Sono stati cinque anni molto intensi ma nello stesso tempo entusiasmanti e pieni di successi. Come sempre lascio con il rammarico di non essere riuscito a fare tutto ciò che volevo ma consapevole di aver messo tutta la passione e la dedizione che chi mi conosce sa. Da domani parto con lo stessa voglia di sempre alla ricerca di un’altra sfida che, sono certo, in ogni caso porterà ad un’ulteriore crescita professionale”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi