22 maggio 2018 Segnala una notizia
Villa Reale, a maggio ospita la Commissione Europea

Villa Reale, a maggio ospita la Commissione Europea

13 febbraio 2017

La Villa Reale di Monza è stata proposta come luogo per ospitare il Consiglio d’Europa nel mese di maggio per la seduta della Commissione Eguaglianza e Non Discriminazione presieduta dall’Onorevole Centemero, deputata di Forza Italia.

Il Consiglio d’Europa, che si occupa della salvaguardia dei diritti umani e tutela della democrazia, sarà ospite il 18 e il 19 Maggio a Milano e durante una delle due giornate la sede prestabilita potrebbe essere la Villa Reale. Lo ha svelato la stessa Elena Centemero durante l’incontro per il gemellaggio delle sezioni Fidapa, Modoetia Corona Ferrea e Brescia Vittoria Alata tenutosi due giorni fa, ovvero l’11 febbraio. [leggi qui]

La scelta di portare la riunione della Commissione a Milano e a Monza nasce da un accordo tra Consiglio d’Europa e Regione Lombardia. “Milano e la Brianza sono state scelte perché rappresentano una eccellenza per l’imprenditoria femminile e per la presenza delle donne nella vita economica” – ha spiegato l’Onorevole di Forza Italia.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate il 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

Finanza maxi operazione: in carcere l’imprenditore Malaspina e l’ex magistrato Perillo

Scoperte dalla GDF fatture per operazioni inesistenti per un ammontare di circa 95 milioni di euro, con distrazioni patrimoniali per un valore di 234 milioni di euro.

Guardia di Finanza, tangenti e riciclaggio: 21 arrestati (anche un noto imprenditore)

Arrestato Giuseppe Malaspina accusato di aver emesso fatture per operazioni inesistenti per un ammontare di circa 95 milioni di euro.

Monza, 15enne accoltellata all’addome al Parco: non è in pericolo di vita

La vicenda si è consumata nel pomeriggio di domenica 20 maggio. Alcuni passanti hanno soccorso l'adolescente dando l'allarme. Indagini in corso

Monza, fermato il topo d’auto di via Mosè Bianchi

Inoltre il topo d'auto è stato denunciato per ricettazione, essendo stato trovato in possesso di una bici della Società  "Bike Sharing OFO" di Milano.

“Sistema Malaspina”, pronto a distruggere le prove con una ruspa

Un meccanismo intricato, fatto di fatture per operazioni inesistenti, scritture private, verbali, documentazioni e perizie, tutto finto e quasi fatto sparire