22 Settembre 2021 Segnala una notizia
Alla guida ubriaco fradicio. A Muggiò un cittadino avverte la polizia

Alla guida ubriaco fradicio. A Muggiò un cittadino avverte la polizia

15 Febbraio 2017

“Un esempio di sicurezza partecipata e di grande senso civico”. È con queste parole di encomio che il comandante della Polizia Locale di Muggiò, Marco Beccalli, descrive l’operazione che, grazie alla segnalazione di un cittadino, ha portato gli uomini in divisa a rintracciare e fermare un uomo in grave stato di ebbrezza alla guida di un furgone.

I FATTI. Tutto ha inizio alle 16.30 circa di ieri, martedì 14 febbraio, in via San Rocco. Passeggiando per le vie del centro, un cittadino muggiorese si imbatte in un uomo dall’evidente stato psico-fisico alterato. Insospettito, l’uomo segue con lo sguardo l’uomo che, barcollando fino a quasi cadere, si mette alla guida del suo furgone parcheggiato a poca distanza.

Allarmato, il cittadino segna in fretta e furia il modello e il numero di targa del veicolo, riuscendone però a riportare solo parzialmente le cifre.

Subito la segnalazione arriva ai centralini di Carabinieri e Polizia Locale che con i pochi dati a loro disposizione danno inizio alla caccia al furgone.

Grazie alle immagini catturate dal sistema di videosorveglianza, i vigli urbani riescono a ricostruire i movimenti del veicolo incriminato. Le poche cifre che il cittadino era riuscito ad annotare corrispondono con la targa del mezzo immortalato dalle videocamere. Ora non resta che trovare e fermare l’uomo.

Cosa che avviene in soli 20 minuti dall’arrivo della segnalazione. Il furgone viene infatti intercettato in via Marx. L’auto della polizia locale blinda l’uomo, costringendolo ad accostare. Quest’ultimo, un cinquantenne di nazionalità italiana residente a Muggiò, riesce a stento a lasciare il posto di guida senza rovinare al suolo. È evidentemente ubriaco e non riesce minimamente a comprendere la gravità delle sue scriteriate azioni che, per fortuna, non hanno avuto conseguenze tragiche. Per lui è scattata una denuncia per guida in stato di ebbrezza. Inoltre, come si poteva intuire, patente ritirata e sequestro immediato del mezzo.

Soddisfatto per il buon esito dell’intervento, il comandante Beccalli torna a lodare il comportamento del coscienzioso cittadino: “Tengo a ringraziare il nostro concittadino che, grazie al suo stimabile senso del dovere, ha reso Muggiò, almeno per una sera, più sicura. È solo attraverso il senso civico del singolo che si potrà raggiungere il bene comune. La sicurezza di tutti parte proprio dal singolo”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo De Padova
Brianzolo dal 1992, anche se la carta di identità dice "nato a Milano". Mi sono Laureato in Comunicazione, media e pubblicità alla IULM di Milano e ho una passione viscerale per il giornalismo e per i motori. Innamorato della buona scrittura e della buona letteratura. Fedele all'etica del dubbio e conscio che la risposta fondamentale sulla vita, il mondo e tutto il resto è 42, vado alla ricerca della corrispettiva, sostanziale domanda.


Articoli più letti di oggi