17 agosto 2018 Segnala una notizia
“Pasto Sospeso Monza”, a un mese dall’avvio già donati oltre 3.000 euro

“Pasto Sospeso Monza”, a un mese dall’avvio già donati oltre 3.000 euro

25 gennaio 2017

19 ristoranti aderenti, 629 pasti donati e 3.145 euro raccolti e già consegnati alla mensa della Società San Vincenzo a Monza. Sono i numeri del successo di “Pasto Sospeso” a solo un mese dall’avvio del progetto.

L’iniziativa a carattere sociale promossa dal Rotary Club Monza Villa Reale, che ha l’obiettivo di supportare le strutture operanti sul territorio nell’erogazione di pasti alle persone in stato di necessità, è riuscita a conquistare gli abitanti di Monza e della Brianza che si sono mobilitati permettendo di raccogliere fra dicembre e gennaio una cifra significativa non solo nei numeri ma soprattutto in quello che rappresenta: lo spirito solidale dei cittadini verso chi sta attraversando un momento di difficoltà.

Messaggio pubblicitario

Messaggio pubblicitario

Best seller del primo mese di attività l’Enoteca Cà di Mat di Lissone che ha raccolto 108 donazioni, seguito dall’Antico Ristorante Fossati di Canonica e Il Guscio di Monza rispettivamente con 65 e 63 buoni pasto donati.

Dall’inizio del 2017, quattro nuovi ristoranti hanno aderito come punti di raccolta: Dove Lover e l’Osteria Nero Pepe di Monza, La Bergamina di Arcore, l’Hostaria del Parco di Biassono e il BurnOut Pub di Seveso.

Sul sito www.pastosospesomonzabrianza.it è possibile monitorare tutti i ristoranti aderenti all’iniziativa e il numero di donazioni raccolte da inizio dicembre a oggi. Chiunque può partecipare donando 5 euro al termine del proprio pranzo o cena, costo dell’erogazione di un pasto presso la mensa della Società San Vincenzo che opera in collaborazione con la Caritas Decanale.

Gli esercizi che volessero avere informazioni per aderire possono inviare una mail all’indirizzo: ioaderisco@pastosospesomonzabrianza.it.

L’iniziativa é patrocinata da Caritas, Comune di Monza, Confcommercio, Provincia di Monza e Brianza, Regione Lombardia e Decanato di Monza, e sostenuta dalla Prefettura di Monza e della Brianza e dal quotidiano Il Cittadino.

www.rotarymonzavillareale.it

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Aggredisce la moglie e le strappa il figlio neonato: paura in via Marsala

Nonostante l'arrivo della Polizia, l'uomo non voleva saperne di lasciare il bambino: solo dopo diversi tentativi si è arreso, liberandolo. Denunciato per maltrattamenti in famiglia

Pedemontana, migliaia di solleciti in arrivo per il mancato pagamento del pedaggio

L'associazione Hq Monza segnala le incongruenze di un sistema interamente on line che non facilita il saldo da parte dei pendolari

Seregno. Il sindaco Rossi abbellisce le scuole e dà lavoro a due imbianchini

Il progetto prevedeva l'imbiancatura delle sale comunali. Il sindaco ha deciso di partire però dalle scuole dando al Comune anche un importante ruolo sociale

Ospedali lontani e depotenziati? Le ASST di Monza e Vimercate replicano ai sindaci

Mentre i primi cittadini brianzoli segnalano disagi per i pazienti cronici e fragili, le direzioni sanitarie controbattono: "Messe in campo forze per migliorare l’assistenza ai cittadini"

Milano non basta, anche Monza e Brianza vuole il Gay Pride

Il gruppo ha un duplice obiettivo: organizzare una festa dei diritti per il 2019 e costruire una Brianza che possa essere più attenta alle differenze.