28 Luglio 2021 Segnala una notizia
Nova Milanese, neopatentato si schianta in via Assunta #foto

Nova Milanese, neopatentato si schianta in via Assunta #foto

31 Gennaio 2017

La vista che si annebbia, le palpebre che si fanno pesanti per la stanchezza. Attimi di buio prima dell’incredibile schianto.

Questo il racconto di A.U., ventiseienne ucraino, protagonista dello spaventoso incidente di ieri pomeriggio, lunedì 30 gennaio, in via Assunta 55 a Nova Milanese.

Sono le 16.40 e il ragazzo, neopatentato, sta facendo ritorno a casa da lavoro. A bordo della sua Toyota Yaris il giovane sta procedendo da Palazzolo verso Nova Milanese, quando all’improvviso un colpo di sonno lo coglie alla sprovvista: la piccola utilitaria giapponese, senza più il controllo del conducente, sbanda furiosamente andando a colpire una Lancia Ypsilon blu di proprietà di una dipendente di una ditta novese, in sosta nei parcheggi a bordo strada.

Lo schianto è talmente violento da sollevare di peso la Ypsilon, che carambolerà addosso ad altre due auto, e da sbalzare in aria la Yaris che finirà la sua corsa a testa in giù.

incidente nova 3

L’impatto è devastante. Subito polizia locale e ambulanza accorrono sul luogo del sinistro.

Si teme il peggio. Le auto sono distrutte. Ma miracolosamente A.U. è illeso, neanche un graffio. Solo un grande e comprensibile spavento.

Il ragazzo racconterà in seguito agli agenti del colpo di sonno e di come sia riuscito grazie alla sua stazza minuta a sgattaiolare fuori dalla sua auto sfruttando l’esplosione dei finestrini.

Gli uomini in divisa hanno accettato la versione dei fatti raccontata dal ventiseienne, risultato completamente pulito ai test alcolemici e anti-droga. Una volta firmato il diniego a essere trasportato in pronto soccorso dall’ambulanza, il ragazzo è stato multato per 40 €, sanzione minima prevista in casi del genere.incidente nova1

Intanto, come si poteva immaginare, il traffico di via Assunta va in tilt: completamente sbarrato l’accesso alla strada per i mezzi diretti a Palazzolo e senso unico alternato per quelli in direzione Nova.

Le operazioni di rimozione dei veicoli incidentati si sono protratte per circa un’ora e mezza ed è servito l’aiuto di addirittura due carri attrezzi per divincolare le auto dall’inferno di lamiere. 

Insomma una tragedia sfiorata di un soffio e un incidente che poteva mietere diverse vittime se solo si pensa che le vetture coinvolte sono state quattro. Per fortuna nelle auto parcheggiate non c’erano persone. Certo, i danni alle auto coinvolte sono ingenti – alcuni dei quali superano il valore dell’auto stessa –  ma a quelli penserà l’assicurazione.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo De Padova
Brianzolo dal 1992, anche se la carta di identità dice "nato a Milano". Mi sono Laureato in Comunicazione, media e pubblicità alla IULM di Milano e ho una passione viscerale per il giornalismo e per i motori. Innamorato della buona scrittura e della buona letteratura. Fedele all'etica del dubbio e conscio che la risposta fondamentale sulla vita, il mondo e tutto il resto è 42, vado alla ricerca della corrispettiva, sostanziale domanda.


Articoli più letti di oggi