06 Agosto 2021 Segnala una notizia
Monza, 105 milioni per le opere pubbliche: al via 69 progetti

Monza, 105 milioni per le opere pubbliche: al via 69 progetti

2 Gennaio 2017

Sessantanove opere pubbliche nel 2017: è questo il programma auspicato dall’amministrazione di Roberto Scanagatti e messo nero su bianco nello schema del programma triennale delle opere pubbliche 2017 – 2019 appena approvato dalla Giunta. I numeri del documento, a fronte di una crisi economica che sta riducendo al lumicino i conti pubblici, parlano di 105 milioni di euro, spalmati nel triennio 2017-2018-2019, di investimenti per realizzare interventi che vanno dalla recupero della scuola ex Borsa al restauro della biblioteca civica centrale, passando per l’adeguamento della caserma dei vigili del fuoco, la manutenzione straordinaria dello stadio Brianteo, e il consueto rifacimento dei manti stradali cittadini.

Il budget (35,300 milioni nel 2017, 35 milioni nel 2018 e 35 milioni nel 2019) è stato “spalmato” in maniera omogenea così da consentire il corretto svolgimento delle operazioni. Prevalentemente il piano terrà in considerazione: gli interventi sul patrimonio esistente, ad esempio le scuole, e gli impianti sportivi, e il settore mobilità. Le forma di finanziamento saranno molteplici.

Priorità assoluta nel 2017 verrà data alle opere di edilizia scolastica, per cui il comune prevede 5,900 milioni di euro: prima voce nell’elenco la manutenzione dell’istituto d’arte Nanni Valentini. Sotto la lente di ingradimento anche gli alloggi comunali che, intoppi esclusi, dovrebbe contare su 7 milioni e 750 mila euro (nei tre anni).

La fetta più consistente delle risorse economiche riguarda i “progetti speciali” e il settore infrastrutture. Nella prima classe rientrano: il recupero della scuola ex Borsa (€ 7.231.000,00), la realizzazione delle edicole di famiglia e colombari (€ 400.000,00), la Biblioteca San Paolo (€ 5.400.000,00), l’ampliamento degli spazi espostivi del museo dell’umiliati (€ 150.000,00), il restauro della biblioteca civica centrale (1.062.500,00). 14 milioni circa in totale.

Anche le strade si rifaranno il look con opere di manutenzione, abbattimento delle barriere architettoniche e la realizzazione di piste ciclabili. Tra i principali interventi: il sottopasso ciclopedonale di via de Marchi – Molino e la fermata ferroviaria Monza Est – Parco (4milioni di euro), la manutenzione di piazza Cambiaghi e delle vie alto scorrimento, la riqualificazione di piazza Trento e Trieste, solo per citare alcune voci.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi