06 Agosto 2021 Segnala una notizia
Monza, alunni al freddo nella scuola Anzani: la protesta dei genitori

Monza, alunni al freddo nella scuola Anzani: la protesta dei genitori

20 Gennaio 2017

Scuola elementare Anzani al gelo per la seconda settimana. Da una quindicina di giorni gli alunni dell’istituto di primo grado monzese sarebbero costretti a seguire le lezioni con addosso il cappottino. La causa è da imputare alle basse temperature, circa 12 gradi, che registrano alcune aule del plesso scolastico.

La segnalazione giunge da un gruppo di genitori che lamenta le condizioni in cui i propri figli stanno a scuola. Le temperature di questi giorni, poi, non aiutano, e in molti stanno valutando di lasciare a casa i bambini fino a quando il riscaldamento non sarà completamente funzionante. Se si tratti o meno di un guasto, ai genitori non è dato sapersi: “Mia figlia da circa due settimane segue le lezioni al freddo – spiega un genitore – Nella sua classe il riscaldamento, quando funziona, va poco o niente. Il 18 gennaio si registravano solo 12 gradi e i piccoli stavano seduti indossando i cappotti”.

Ma non solo: i genitori lamentano la mancata comunicazione da parte della scuola. Secondo la loro versione, infatti, l’istituto non avrebbe comunicato il malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento. “Il colmo è che nessuno ci ha avvisato – prosegue – ho appreso della situazione dalla mia bambina. Sono stati infatti i piccoli, e qualche genitore presente all’interno della scuola, a “scoprire” le basse temperature ed informare tutti“. Gli alunni sarebbero così stati spostati in un salone dove l’impianto funziona a dovere.

Nel frattempo alcuni rappresentanti si sarebbero recati dal dirigente scolastico per chiedere lumi ma, stando a quanto raccontano al nostro giornale, si sarebbero visti rifiutare un incontro. “La preside ha negato un colloquio con noi, delegando una bidella a riferirci che si stavano occupando della questione per risolvere quanto prima il problema“.

Interpellato sulla questione, l’assessore all’Istruzione del comune di Monza, Rosario Montalbano ha commentato:”Proprio questa mattina (20 gennaio ndr) mi ha contattato la preside per discutere della questione. Prima della pausa natalizia si è verificato un grosso guasto all’impianto di riscaldamento. Si è approfittato delle vacanze per attuare i lavori e risolvere il problema. Purtroppo ora lo stesso danno è insorto in un’altra dorsale e ci stiamo lavorando per ovviare alla questione nel minor tempo possibile. Si tratta, però di un danno consistente. I nostri uffici di manutenzione sono in contatto con la scuola che, a sua volta, sta cercando di reperire i fondi necessari. Attualmente stanno sopperendo ai disagi spostando gli alunni in ambienti idonei dal punto di vista della temperatura”.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi