Magrebino intossicato da pesticidi. Rientra paura per attacco terroristico

Magrebino intossicato da pesticidi. Rientra paura per attacco terroristico

È alto l’allerta terrorismo in Lombardia, a qualche settimana di distanza dal l’uccisione di Anis Amri, il terrorista di Berlino ferito a morte in uno scontro a fuoco con due poliziotti a Sesto San Giovanni. Come riporta l’Ansa, secondo alcuni alert vi sarebbero “possibili accelerazioni per intenti terroristici in questa settimana semifestiva”.

La stessa agenzia ha riportato anche la notizia, che però non ha trovato ufficiale conferma tra gli investigatori milanesi, di un caso di intossicazione per un cittadino magrebino, ricoverato in ospedale a Milano per intossicazione da sostanza pericolosa. A quanto si apprende si tratterebbe di pesticidi, sostanze consuetamente utilizzate per preparare attacchi chimici. L’uomo, però, non sembrerebbe vittima di un attacco terroristico. Non è ancora stato reso noto dove l’uomo sia ricoverato e in che modo sia entrato in contatto con le sostanze tossiche.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.

Su Valentina Rigano

Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!