Quantcast
Lite per cosa fare a Capodanno: diciottenne sfregiato - MBNews
Attualità

Lite per cosa fare a Capodanno: diciottenne sfregiato

È stato denunciato per lesioni, aggravate dai futili motivi e dallo sfregio permanente al volto, è stato anche segnalato alla Prefettura come consumatore di stupefacenti.

polizia-di-stato-monza-commissariato-650x650 (Copia)

La scelta della location, come e quando organizzare l’ultimo dell’anno, si é trasformato nel movente di una lite finita con una coltellata, tra due giovanissimi monzesi, ieri sera in un giardino pubblico di via Masaccio.

A ferire al volto un diciottenne monzese è stato un suo amico, di un anno più grande. È accaduto tutto in pochi minuti, mentre i due ragazzi stavano discutendo dell’organizzazione della notte di San Silvestro in presenza di un terzo giovanissimo, un diciassettenne parte dello stesso gruppo. “Ho perso la testa”, dirà più tardi il responsabile dell’aggressione, mentre il suo amico veniva medicato in ospedale per una ferita fortunatamente non grave al viso. È stata la vittima a fare il nome dell’amico responsabile del suo ferimento e la dinamica è stata confermata anche dal terzo ragazzino presente.

Quando i poliziotti hanno suonato alla porta del 19enne, sembra che questi stesse proprio per telefonare alla Polizia per spiegare le sue responsabilità. È stato denunciato per lesioni, aggravate dai futili motivi e dallo sfregio permanente al volto, è stato anche segnalato alla Prefettura come consumatore di stupefacenti.

Più informazioni
commenta