01 Agosto 2021 Segnala una notizia
Il vecchio carcere di Monza diventerà un bed & breakfast

Il vecchio carcere di Monza diventerà un bed & breakfast

29 Dicembre 2016

Da carcere per detenuti in attesa di giudizio a bed & breakfast dotato di tutti i confort. Nel futuro della casa circondariale di Monza potrebbero esserci trasformazioni radicali. Al più tardi entro la fine del gennaio in Consiglio comunale inizierà la discussione per l’adozione finale della variante al Piano di governo del territorio approvata la scorsa estate. Fra i tanti rebus urbanistici da risolvere compare anche il recupero della vecchia struttura di via Mentana 30, posizionato in modo strategico a pochi metri dalla stazione Fs, dal centro storico dall’ex Macello comunale. Si tratta di oltre tre mila quadrati abbandonati nel 1992 che l’amministrazione sogna da anni di trasformare, almeno parzialmente, in una struttura ricettiva: ostello o albergo.

Ma il condizionale è d’obbligo, visto che dal 2003 la proprietà dell’edificio risalente alla fine dell’Ottocento è diventata privata: il Demanio l’ha venduta a un immobiliare privata brianzola.”Hanno presentato un’osservazione con la quale chiedono sostanzialmente di realizzare nuove residenze – spiega Claudio Colombo, assessore all’Urbanistica -. L’edificio è piccolo (circa otto mila metri cubi), ma strategicamente importante. Sarebbe interessante una destinazione a bed & breakfast, anche nell’ottica di un rilancio turistico della città. Tale soluzione garantirebbe anche di mantenere la vocazione prettamente commerciale della zona”.
carcere-vecchio-monza-1
In vista del via libera al nuovo strumento urbanistico della città, diventa dunque probabile l’apertura di un tavolo di confronto fra l’amministrazione e la proprietà privata dell’edificio.
In passato il vecchio carcere è stato anche fonte di polemiche per il suo stato di degrado. L’anno scorso molti residenti si sono lamentati per le condizioni igieniche e per il crollo del tetto. “L’idea di trasformare un vecchio carcere in un bed & breakfast sarebbe già un elemento d’attrazione – commenta Marco Lamperti, consigliere comunale Pd e presidente della commissione Urbanistica – e al tempo stesso potrebbe rappresentare un punto d’incontro fra le nostre esigenze e quelle dell’immobiliare. La zona in questione è sprovvista di strutture ricettive”.

carcere-vecchio-monza-3

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi