Desio, il “Green Light Laser” arriva all’ospedale. Video intervista dott. Franzoso

Desio, il "Green Light Laser" arriva all'ospedale. Video intervista dott. Franzoso

L’Ospedale di Desio punta a diventare leader nella chirurgia Laser introducendo la Green Tecnology, un trattamento minimamente invasivo per la cura dell’ipertrofia prostatica che potrebbe trasformare l’ospedale brianzolo nel centro di riferimento per la chirurgia laser in Italia.

La tecnologia del “Laser Verde” serve a curare la patologia prostatica ostruttiva ovvero la crescita del tessuto prostatico che crea nel tempo problemi all’atto della minzione. Questa nuova tecnica,oltre ad essere mini-invasiva, ha tempi di ricovero brevi ed è in grado di consentire ai pazienti di tornare dopo poco tempo alle loro attività quotidiane.
Franzoso primario urologia Desio
Per decidere se acquistare questa tecnologia, il direttore dell’Unità operativa di Urologia Francesco Franzoso l’ha provata su 4 pazienti, ricoverati la mattina e operati il giorno stesso.

«Da anni -  sottolinea Franzoso – utilizziamo la tecnologia laser per la terapia della calcolosi dell’apparato urinario. Ma questa nuova consente ai pazienti la possibilità di approcciarsi al trattamento chirurgico della prostata con più serenità e tranquillità.  La mia aspirazione è quella di trasformare l’ospedale di Desio in un centro di riferimento per la chirurgia laser e in particolare per la cura della prostata. Mi auguro quindi di poter aver al più presto questa tecnologia in maniera definitivà nelle nostre attività, anche perché produrrebbe un bel risparmio di costi per l’azienda ospedaliera».

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.

Su Nicolò Calcagno

Nicolò Calcagno 27 anni, Alessandrino ma Brianzolo d’adozione. Liceo scientifico, studi umanistici. Amo la comunicazione e il giornalismo. Ho lavorato per Radio MilanInter, Radio Alex, Telelombardia, Official Made in Italy e Premium Sport. Attualmente collaboro con la redazione sportiva di Mediaset e racconto per MBnews tutto quello che succede a Desio e Lissone. Lavoro sodo e cerco sempre di migliorare.