01 Agosto 2021 Segnala una notizia
Bovisio Masciago, richiedenti asilo volontari per la raccolta delle foglie

Bovisio Masciago, richiedenti asilo volontari per la raccolta delle foglie

16 Novembre 2016

Sono già quattro i richiedenti asilo che aiuteranno il comune come volontari. A Bovisio dei giovani africani hanno scelto di mettersi a disposizione per lavori socialmente utili.

I quattro sono giovani africani tra i 20 e i 30 anni di età e le loro richieste d’asilo sono al vaglio della Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale. Nel frattempo, ogni giorno seguono i corsi di italiano per stranieri erogati dal Centro Provinciale Istruzione Adulti (CPIA) di Bovisio Masciago e di Desio.

I giovani africani nei mesi scorsi, proprio a Bovisio Masciago, hanno già partecipato a lavori di pubblica utilità, aiutando nello sgombero dei locali sottostanti ai minialloggi degli anziani in via Cantù. Ora saranno coordinati dai lavoratori socialmente utili del Comune e si occuperanno della raccolta delle foglie all’interno dei parchi e delle aree verdi comunali. Il tutto a titolo gratuito.

bovisio2

“Per questo progetto – sottolinea l’Assessore alle Politiche Sociali Barbara Colombo – vorrei ringraziare per primi i ragazzi richiedenti asilo che hanno messo a disposizione il proprio tempo e le proprie forze con entusiasmo e con il desiderio di superare le difficoltà del proprio vissuto e anche le Associazioni Natur&Onlus di Seveso e Cooperativa Sociale della Brianza che li ospitano per conto della prefettura”.

“È sempre stato desiderio dell’Amministrazione Comunale trovare una modalità per permettere a queste persone di impiegare il proprio tempo anche a beneficio della comunità” – racconta l’Assessore alle Politiche Ambientali Luca Tomaino – . “Ringraziamo inoltre Gelsia che gratuitamente ha messo a disposizione le attrezzature utili a svolgere questa attività”.

Il documento di intesa nasce nel maggio 2015 dall’accordo stipulato tra la Prefettura di Monza e della Brianza, i sindacati provinciali, i comuni della Brianza e le associazioni di volontariato del territorio. Il protocollo, di validità annuale ma rinnovabile, era già stato firmato l’anno scorso dai comuni di Monza, Lissone, Brugherio, Seveso, Cesano Maderno, Villasanta e Ronco Briantino.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo De Padova
Brianzolo dal 1992, anche se la carta di identità dice "nato a Milano". Mi sono Laureato in Comunicazione, media e pubblicità alla IULM di Milano e ho una passione viscerale per il giornalismo e per i motori. Innamorato della buona scrittura e della buona letteratura. Fedele all'etica del dubbio e conscio che la risposta fondamentale sulla vita, il mondo e tutto il resto è 42, vado alla ricerca della corrispettiva, sostanziale domanda.


Articoli più letti di oggi