29 Marzo 2020 Segnala una notizia
Tra il Verde e l'Antico, oltre 5000 presenze a Carate: che successo!

Tra il Verde e l’Antico, oltre 5000 presenze a Carate: che successo!

17 Ottobre 2016

E’ stata come al solito numerosissima la partecipazione di domenica 16 ottobre alla tradizionale corsa podistica “Carate tra il verde e l’antico” organizzata dal gruppo sportivo Marciacaratesi.

Il meteo, rispettando le previsioni, è stato favorevolmente protagonista:  dopo qualche giorno di pioggia, che però non ha condizionato più di tanto la tenuta del terreno, una bella mattinata autunnale di sole ha accompagnato piacevolmente le gesta sportive di  circa 5600 persone venute da tutta la Lombardia.

Già alle 7.30 di mattina Carate Brianza vede i propri parcheggi invasi da questa marea umana che si prepara alla partenza all’ interno della tensostruttura interna al Parco di via Garibaldi. Da lì partono i diversi itinerari. 

La caratteristica vincente di questa manifestazione, che si tiene abitualmente alla terza domenica di ottobre, è la possibilità di affrontare distanze diverse per ogni “palato”. Camminando o correndo, chi con il cane al seguito,  la manifestazione dà la possibilità di seguire itinerari della Brianza altrimenti inaccessibili. Di particolare interesse l’accesso ai parchi di alcune delle più note ville storiche brianzole. Attraversando i comuni di Carate Brianza, Verano Brianza, Albiate , Triuggio, fino a Lesmo , per chi ha gambe per i 33 km, si trova lungo il percorso la possibilità di vedere panorami unici e di fare una pausa attraverso i tanti punti di ristoro organizzati dalla società podistica di riferimento. 
Presenti a supporto anche le maggiori forze d’ordine locali; la manifestazione ormai è una macchina collaudata con moltissimi attori. 

Il Gruppo Marciacaratesi, ultratrentennale, per l’occasione ricordava la recente scomparsa di Giorgio Molteni, vero ideatore della manifestazione. 

La Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza fa parte del dna di quest’evento, da sempre supportato, anche quest’anno presente non solo con numerosi dipendenti che si prestano sportivamente alla corsa, ma anche, e soprattutto, con la presenza di un punto di rappresentanza all’interno della tensostruttura: uno stand dove si è accolti con il sorriso di alcune volenterose colleghe che non mancano di gratificare le fatiche dei podisti alla fine dello sforzo, regalando loro alcuni apprezzati gadget. Si è chiuso l’evento in tarda mattinata, con le premiazioni dei gruppi podistici più rappresentativi e con la presenza tra gli altri del Sindaco, del Presidente di BCC Carate Annibale Colombo e di alcuni Consiglieri. Appuntamento all’anno prossimo, per la 37’ edizione. 

Foto di Roberto mandelli di Podisti.net (Clicca qui per vedere tutto il servizio)

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Coronavirus, a Monza e Brianza 2.086 positivi. +138 rispetto a ieri

Nella provincia di Monza e Brianza sale ancora il numero dei contagi: sono 2.086 i pazienti positivi al Covid-19 (+138 rispetto a ieri). Una crescita lenta ma costante.

Coronavirus, ANACI: “Attenzione ai condomini, le parti comuni sono a rischio”

I condomini, in piena emergenza Coronavirus, sono un luogo di potenziale contagio. L'allarme di ANACI e il vademecum che ogni palazzo dovrebbe rispettare.

Coronavirus, i contagi nella provincia di Monza e Brianza. Dati in crescita

Cresce il numero dei pazienti positivi al Coronavirus in Brianza. Nell’intera provincia ieri si contavano 1.750 casi.

Coronavirus, donate 600 mascherine da snorkeling jn poche ore: stop alle donazioni

La provincia :"Ringraziamo di cuore  tutti i cittadini per avere risposto con generosità e tempestività all'appello lanciato."

Coronavirus, in Brianza 2.265 positivi. A Monza si superano i 400 casi

Il San Gerardo di Monza ha gli stessi pazienti delle aree calde perchè grazie ai trasferimenti si riesce a far reggere ancora anche i presidi più esposti.