Quantcast
Scappando con auto rubate aggrediscono anziana - MBNews
Attualità

Scappando con auto rubate aggrediscono anziana

Notati da una pattuglia mentre guidano con panno sul volante, tentano la fuga. Presi.

carabinieri-posto-di-blocco

Due giovani di nazionalità rumena, di cui uno minorenne, sono stati fermati dai carabinieri di Monza per ricettazione di auto e resistenza a pubblico ufficiale, ieri notte.

Per sfuggire ai controlli, abbandonati i veicoli, si sono infilati in casa di un’anziana donna a Monza e l’hanno aggredita quando questa se ne è accorta. A quanto si apprende i due ragazzi, alla guida di due diverse auto risultate rubate ad Agrate Brianza, il minorenne senza patente, sono stati notati da una pattuglia di carabinieri impegnata in un normale servizio di controllo. Entrambi, guidando uno dietro l’altro, avevano messo sul volante un panno, probabilmente per evitare di lasciare impronte. Ignorato l’alto dei militari, dopo qualche centinaio di metri hanno abbandonato le auto e sono fuggiti a piedi, riuscendo a intrufolarsi nello scantinato di un’abitazione.

Quando la proprietaria si è accorta della loro presenza ed ha iniziato a gridare, i due l’hanno spintonata facendole sbattere il viso contro uno stipite. Tornati in strada sono stati bloccati dai carabinieri che hanno arrestato il maggiorenne per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale e denunciato il minorenne per gli stessi reati oltre alla guida senza patente. La donna ha riportato solo una lieve contusione è una ferita al labbro, per cui non sono state necessarie cure mediche.

commenta