08 Maggio 2021 Segnala una notizia
Minacce in comune a Paderno: arrestato uomo con precedenti

Minacce in comune a Paderno: arrestato uomo con precedenti

14 Ottobre 2016

Un quarantatreenne con precedenti per aggressione è stato arrestato dai carabinieri di Paderno Dugnano per tentata rapina. Entrato in Municipio avrebbe minacciato il Presidente del consiglio comunale per farsi consegnare quanto aveva nel portafogli. La sua intenzione, secondo la ricostruzione di militari, sarebbe stata poi quella di andare a cercare il sindaco.

Attimi di paura in Comune, dove un uomo conosciuto in città per pregressi episodi volenti, è entrato in Municipio (pare) alla ricerca del Sindaco.

Nei corridoi ha incrociato il Presidente del Consiglio Comunale che, conoscendolo, gli ha chiesto cosa stesse cercando. A quanto si apprende l’uomo avrebbe riferito di essere armato e di voler parlare con il primo cittadino. Il Presidente del consiglio comunale, capendo di essere potenzialmente in pericolo, ha tentato di calmarlo e temporeggiare, chiedendo di cosa avesse bisogno. A quel punto l’uomo gli avrebbe chiesto di consegnargli il denaro che aveva nel portafogli. La scena è però stata vista da alcuni dipendenti comunali, che hanno telefonato al 112.

Quando il quarantatreenne ha visto avvicinarsi due agenti della Polizia Locale allertati dai dipendenti, i quali hanno giustamente evitato mosse avventate, è uscito dal Comune. Fuori ha trovato ad attenderlo i carabinieri che lo hanno ammanettato e portato in carcere a Monza.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi