Quantcast
In stazione spacciatore minaccia i carabinieri con un machete - MBNews
Attualità

In stazione spacciatore minaccia i carabinieri con un machete

Stazione Ferroviaria “Cesano Maderno–Groane”: machete alla mano cerca di fuggire, arrestato dopo essere stato disarmato.

machete-foto-rapina-610x431

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Tenenza di Cesano Maderno hanno tratto in arresto un marocchino dell’84, pregiudicato e senza fissa dimora per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I Militari, con il supporto del personale della C.I.O. del 3° Reggimento Carabinieri Lombardia, hanno eseguito un servizio di controllo straordinario del territorio sugli accessi e le aree circostanti al “Parco delle Groane” e la Stazione Ferroviaria “Cesano Maderno–Groane” nel corso del quale hanno pattugliato anche le aree boschive prossime alla fermata. E’ li che i carabinieri hanno individuato il pusher marocchino che, parzialmente celato dalla boscaglia, stava cedendo della sostanza stupefacente ad un acquirente. Alla vista dei Carabinieri cercava di gettare via le dosi che nascondeva nelle tasche tentando di fuggire, non prima di aver brandito un machete minacciando militari, i quali lo hanno seguito, accerchiato e disarmato, bloccandolo ed assicurandolo alla giustizia. Sul posto sono stati sequestrati grammi 4 grammi di cocaina ed altrettanti di hashish suddivisi in dosi, il bilancino precisione e tutto il materiale per il confezionamento di altre dosi.

Nell’ambito dello stesso servizio sono stati individuati quali assuntori di sostanze stupefacenti e segnalati alle competenti Prefetture quattro persone, un 31enne bustese, due 52enni, uno desiano ed uno saronnese ed un 46enne di Desio

commenta