09 Maggio 2021 Segnala una notizia
Calcio, Renate inarrestabile: quinto successo in sei partite

Calcio, Renate inarrestabile: quinto successo in sei partite

24 Ottobre 2016

Quinta vittoria in campionato per il Renate, che schianta il Pontedera e si porta a 17 punti in classifica. Vittoria indiscutibile e nitidissima per gli uomini di Foschi, che prima sbloccano con Marzeglia, poi arrotondano il punteggio con le firme di Palma e Napoli, quest’ultima giunta al tramonto di un match che certifica la solidità delle pantere davanti al pubblico amico. Negli ultimi otto incontri (compresi quelli della stagione 2015/2016), sono stati collezionati addirittura 22 punti, frutto di ben sette successi ed un solo pareggio (1-1 col Piacenza). Chapeau.

Dopo la doppia trasferta in terra toscana, le pantere tornano davanti al pubblico amico del “Città di Meda”. Mister Foschi, per la circostanza, deve fare a meno di Savi, Graziano e Santi, riproponendo lo stesso undici che ha impattato a reti bianche a Carrara. Il Pontedera, reduce da tre stop nelle ultime quattro gare (0-0 interno contro la Lupa Roma dette giorni fa), recupera lo squalificato Risaliti e torna dunque all’abituale 3-5-2 con la coppia Della Latta – Kabashi in mezzo al campo, ed il duo Santini – Disanto a pungere la retroguardia nerazzurra.

Primo quarto d’ora che vola via senza acuti e spunti degni di nota. Di sicuro, sono proprio i ragazzi di Foschi a cercare di fare la partita, con Scaccabarozzi molto coinvolto e l’asse Anghileri – Lavagnoli molto propositivo sul binario destro. La prima vera occasione da gol capita però ai giovani pisani. Al 21′, Di Gennaro è impreciso nel suo disimpegno e di fatto serve la sfera a Disanto, che da buona posizione cerca di piazzare il destro, senza però impensierire Cincilla. Al primo capovolgimento di fronte, le pantere graffiano il Pontedera. Napoli lavora bene il pallone nello stretto e lo cede a Vannucci, cross immediato a centro area e zampata vincente – in estirada – di Marzeglia, alla terza rete in campionato. Davvero pregevole l’azione nerazzurra. Il merito del Pontedera è quello di non disunirsi, e di tornare subito alla carica alla ricerca del pareggio. Al 29′, convulsa azione in area di rigore con Santini che reclama un penalty, Della Latta arriva primo sul pallone e lo scarica a Corsinelli, che con un bolide scheggia la traversa. La partita diventa sempre più piacevole con il trascorrere dei minuti, e al 32′ si fa vedere anche “Totò” Palma, con un gran destro dai 25 metri che Lori è costretto a deviare in corner. Napoli cerca la sorpresa direttamente dalla bandierina, Lori però è reattivo e regala solo un altro angolo alle pantere, che dopo il vantaggio hanno decisamente alzato i giri del motore. E’ ancora il numero 20 di casa sugli scudi al 37′, quando dopo una progressione di 30 metri palla al piede innesca la corsa di Scaccabarozzi, che di prima intenzione cerca l’incrocio dei pali. La deviazione di Risaliti mette fuori causa Lori, ma è solo calcio d’angolo per i padroni di casa. Seconda parte del primo tempo tutto di marca brianzola, con il Pontedera che perde anche troppi palloni facili in fase di impostazione dalla difesa. Al riposo, pantere avanti 1-0. Ma nella ripresa bisognerà continuare a spingere per mettere i tre punti definitivamente in cassaforte.

Nessuna variazione ad inizio ripresa. Renate subito deciso e intenzionato a blindare la posta in palio, ed al 7′ è Palma a trovare il gol numero due in campionato. Pontedera sfilacciato che concede troppo spazio alle folate delle pantere. Napoli – sempre al centro del gioco – si appoggia a Palma, che da una ventina di metri ha tutto il tempo di prendere la mira e spedire la sfera nell’angolino. Il doppio vantaggio permette a mister Foschi di far esordire anche Dario Teso (ingresso al posto di Lavagnoli), con il logico cambio al 3-5-2. Mister Indiani invece ha l’obbligo morale di provare il tutto per tutto, con gli inserimenti di Cais e Bonaventura che compongono un 4-3-3 iperoffensivo. Il pallino del gioco resta tuttavia nelle mani dei locali, che al 18′ si fanno vedere con una bellissima azione sull’asse Anghileri – Scaccabarozzi. La mezzala la mette nel corridoio per l’esterno classe ’91, il cui diagonale termina sul fondo. Applausi. Prosegue intanto la girandola di sostituzioni, con Foschi che concede la standing ovation prima a Palma, quindi a Marzeglia, rimpiazzati rispettivamente da Dragoni e Florian. Tutto sotto controllo per il Renate, che lascia campo ed iniziativa ai volonterosi pisani, trascinati da frizzante Zappa, entrato in campo col piglio giusto. Cincilla però non deve mai sporcare i guantoni, anzi, le pantere, con più precisione, potrebbero anche dilagare in campo aperto con il Pontedera letteralmente spaccato in due. Al 42′, Anghileri – tra i più positivi – scarica all’accorrente Napoli, che col destro costringe Lori alla respinta coi pugni. Poco male, in pieno recupero Pavan mette lo stesso Napoli a tu per tu con l’estremo difensore: il tocco di piatto destro è morbido come la seta, la rete si gonfia per la terza volta, a pochi secondi dal triplice fischio di Paterna. E’ un gran bel Renate, sempre più a suo agio nei “quartieri nobili” della classifica.

————–

RENATE – PONTEDERA 3-0

RENATE (4-3-3): Cincilla; Anghileri, Di Gennaro, Malgrati, Vannucci; Palma (24′ st Dragoni), Pavan, Scaccabarozzi; Lavagnoli (9′ st Teso), Marzeglia (30′ st Florian), Napoli. A disposizione: Merelli, Mora, Schettino, Stefanelli, Galli. All. Foschi

PONTEDERA (3-5-2): Lori; Risaliti, Vettori, Polvani; Calcagni, Gemignani D., Della Latta, Kabashi (13′ st Cais), Corsinelli (13′ st Bonaventura); Santini, Disanto (25′ st Zappa). A disposizione: Giacomel, Borri, Gemignani A., Chella, Calò, Bargiggia, Videtta. All. Indiani

ARBITRO: Sig. Paterna di Teramo (Sig. De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto – Sig. Conti di Acireale)

RETI: 24′ Marzeglia, 7′ st Palma, 48′ st Napoli

NOTE: Giornata fredda e piovosa, terreno di gioco in discrete condizioni. Nessun calciatore espulso, ammoniti Lavagnoli (R), Polvani, Kabashi (P). Calci d’angolo: 6-4 per il Renate. Recupero: 1′ pt + 3′ st. Spettatori: 200 circa

Fonte: Renate Calcio

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi