10 Maggio 2021 Segnala una notizia
Spara al gluteo di un amico, denunciato caratese 

Spara al gluteo di un amico, denunciato caratese 

14 Settembre 2016

Ha sparato al gluteo di un amico che è finito in ospedale ed è stato operato, il tutto (pare), per uno scherzo di cattivo gusto. A finire nei guai è stato un caratese di 40 anni, con la passione dei fucili a pallini che racconta di usare per sparare ai piccioni. Gli agenti del commissariato di Monza però lo hanno denunciato per spari pericolosi ed hanno sequestrato in casa sua quattro fucilieri, di cui uno da caccia su cui verranno fatti accertamenti.

fucili-sequestroL’episodio si è verificato a Carate Brianza, fuori da un’azienda dove i due presunti amici si sarebbero incontrati per far caccia di piccioni. Dopo essersi scambiati qualche battuta sui piccioni i due uomini, di cui il secondo è un trentenne di Seregno, avrebbero scherzato sull’opportunità che il secondo potesse tornare a casa a piedi perché il proprietario dei fucili ne avrebbe forato la ruota della bicicletta in un colpo solo. Da lì lo sparo e il proiettile che invece di finire nella ruota della bici ha colpito al gluteo il proprietario. Il punto però è che il ferito, una volta in ospedale a Monza (dove il ferito è arrivato accompagnato dal tiratore) avrebbe raccontato ai poliziotti di essere stato colpito da un proiettile vagante mentre andava in bicicletta. Solo dopo qualche giorno l’uomo ha raccontato la verità ma riconducendo il tutto ad uno scherzo finito male. Operato d’urgenza per un proiettile conficcatosi nell’osso, il trentenne resta in ospedale con una prognosi di circa due settimane.

Per evitare di peggiorare la situazione il 41enne si è infine presentato in commissariato a Monza e ha raccontato tutto. A casa sua a Carate la Polizia ha sequestrato tre fucili legalmente detenuti con proiettili di potenza consentita (per sparare ai piccioni) ed un fucile da caccia non legalmente detenuto. L’uomo è stato infine denunciato per detenzione illecita di armi da fuoco, esplosioni pericolose e lesioni. Le armi saranno esaminate per escludere che il 41enne le abbia modificate.

fucili-sequestro1

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi