12 Maggio 2021 Segnala una notizia
Limbiate, incendio devasta il bar del Centro sportivo comunale

Limbiate, incendio devasta il bar del Centro sportivo comunale

26 Settembre 2016

Un attimo e il bar del Centro sportivo comunale di Limbiate non è stato più lo stesso. Colpa di un incendio che lo ha fortemente danneggiato. E di una friggitrice. Sarebbe stata lei, infatti, a causare, secondo i primi rilievi effettuati dai Vigili del Fuoco di Desio e Bovisio e dai Carabinieri della locale Stazione, un corto circuito. E dire che poteva andare molto peggio. Le fiamme, fortunatamente, sono divampate subito dopo la chiusura del locale. Al suo interno, quindi, non c’era nessuno quando hanno cominciato a propagarsi.

Ora che l’incendio è spento e il pericolo di ulteriori danni è passato, resta l’amarezza per quanto è successo. Sarà necessario fare degli interventi per riprendere un’attività commerciale di cui usufruivano i frequentatori del Centro sportivo comunale di Limbiate. Anche solo come punto di ritrovo e socializzazione. Per il momento, infatti, i locali del bar sono stati dichiarati inagibili.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Filippo Panza
Sono nato nel 1980, anno di grandi eventi sportivi (Olimpiadi di Mosca, Europei di calcio), attentati terroristici (strage di Bologna), terremoti (Irpinia) e misteri ancora irrisolti (Ustica). Ma anche di libri (Il nome della Rosa) e film (Shining), che hanno fatto epoca. Con tanta carne a cuocere, forse era scritto nel mio destino che la curiosità sarebbe stato il motore della mia vita. E così da Benevento, la città che mi ha dato i natali, la passione per la conoscenza e la verità, declinate nel giornalismo, mi ha portato in giro per l’Italia. Da Salerno a Roma, da Napoli a Bologna, fino a Monza. Nel capoluogo della Brianza penso di aver trovato il luogo dove mettere la mia base (più o meno) definitiva e soddisfare la mia sete di scrittura, lettura, sport e tempo libero. Almeno fino a quando il richiamo di qualche Sirena, forse, non mi farà approdare ad altri lidi.


Articoli più letti di oggi