Quantcast
Gp Monza, attivato maxi dispositivo antiterrorismo - MBNews
Attualità

Gp Monza, attivato maxi dispositivo antiterrorismo

È entrato in funzione all'alba il maxi dispositivo antiterrorismo, disposto come misura straordinaria all'interno del circuito di Monza.

foto gp autorità militari mb1

È entrato in funzione all’alba il maxi dispositivo antiterrorismo, disposto come misura straordinaria all’interno del circuito di Monza, in occasione del Gran Premio d’Italia 2016. Nelle scorse settimane il piano sicurezza, coordinato dal Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza, ha visto attivarsi per la predisposizione di un maggior numero di uomini Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza.
In particolare, all’interno del circuito monzese sono entrati in azione i reparti “Api” dell’Arma, ovvero Aliquote di intervento speciale antiterrorismo costituiti dopo gli attentati di Parigi, che hanno il compito di vigilare gli obbiettivi sensibili nelle città più grandi d’Italia, e di entrare in azione in vaso di attacco, in attesa che arrivino i reparti speciali. A verificare che tutto si svolga nel migliore dei modi, sono intervenuti i più alti vertici militari e di forze di Polizia della Regione. Tra loro il comandante Interregionale dei carabinieri “Pastrengo”, Generale di Corpo D’Armata Vincenzo Coppola, il Questore di Milano Antonio De Iesu, il comandante Provinciale dei carabinieri di Milano, Colonnello Canio Giuseppe La Gala, il Vicequestore di Monza Angelo Re, il Comandante dei carabinieri Gruppo Monza Colonnello Rodolfo Santovito, il Comandante del Gruppo Guardia di Finanza di Monza Colonnello Massimo Gallo.

Il dispositivo dell’Arma è esteso a tutta la città di Monza già da giovedì, sera anche con l’impiego di personale della Compagnia di intervento operativo del 3° Reggimento Lombardia. Gli stessi controlli proseguiranno ininterrottamente fino a domani per consentire al pubblico che partirà domani di continuare a godersi la festa.

Grande successo ha riscosso lo stand Arma allestito nel centro di Monza, per la prima volta, dove auto storiche e la nuova Lotus (poi spostata nel circuito per la domenica di gara) adibita al trasporto veloce organi (vola fino ad oltre 300 km/h), hanno attirato l’attenzione di appassionati, famiglie e bambini.

(in foto da sinistra comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri La Gala, comandante gruppo Monza, Arma dei Carabinieri Rodolfo Santovito)

Gp-Monza-sicurezza1-mb  Gp-Monza-sicurezza3-mb Gp-Monza-sicurezza4-mbGp-Monza-sicurezza2-mb

Gp-Monza-sicurezza5-mb

 

commenta