12 Dicembre 2019 Segnala una notizia
Gli ambientalisti vogliono fermare il concerto di Ligabue

Gli ambientalisti vogliono fermare il concerto di Ligabue

14 Settembre 2016

In attesa di Ligabue, sono gli ambientalisti brianzoli a tenere la scena. Mancano dieci giorni alla data del concerto del rocker emiliano per il quale sono previsti circa 100 mila fans e gli esponenti del comitato per il Parco hanno dato nuovamente fiato alla loro battaglia contro i concerti nel Parco nel Parco di Monza. Così come avevano annunciato la scorsa estate, hanno prima di tutto presentato un esposto alla Procura di Monza e poi hanno deciso di chiamare in causa la giunta municipale e i suoi criteri di gestione del polmone verde.

“Siamo consapevoli che il concerto si farà – spiega Bianca Montrasio (in foto) presidente del comitato -. Siamo però altrettanto convinti che la Gerascia non sia il luogo adatto per questo tipo di eventi. Per questo chiediamo alla giunta di toglierla dalla concessione a Sias, che per altro ne prevede un utilizzo legato solo all’ambito motoristico”. Il prato della Gerascia si trova all’interno del perimetro dell’Autodromo. Secondo gli ambientalisti non si tratta di una normale area verde, ma di un prato storico che necessita di cure ed attenzioni particolari. Solo per rimediare ai danni causati dal Gods of Metal dello scorso giugno, sostengono, serviranno almeno cinque anni.

L’obiettivo del comitato è dunque chiaro: fermare i concerti nel Parco e stralciare la Gerascia dalla concessione Sias, la società cui l’amministrazione comunale ha affidato l’Autodromo. “Serve creare una nuova sensibilità – spiega il legale del comitato, Roberto D’Achille -. Nell’esposto abbiamo ipotizzato violazioni del codice penale e del codice di tutela dei beni culturali. La Gerascia è parte integrante del complesso composto da Parco e Villa, si tratta di un bene storico che a sua volte rientra sotto il Parco della Valle del Lambro”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

San Gerardo, lancia sedie e aggredisce gli agenti: 65enne sottoposto a TSO

San Gerardo: un 65 enne italiano, ha perso letteralmente la testa, dinanzi alla notizia delle dimissioni della madre 90enne: ha iniziato ad aggredire i poliziotti e poi ha lanciato anche delle sedie lungo le corsie. Denunciato.

Da domani maltempo e venerdì arriva la neve in Brianza

Giovedì neve in collina al Nord, a tratti in pianura sull'Emilia; venerdì fiocchi a tratti in Brianza.

Trenord, tra guasti e ritardi è caos sulle linee Trenord

Mattinata di disagi per i pendolari brianzoli. In queste ore si stanno registrando anche 30 minuti di ritardo alla circolazione ferroviaria.

Primi fiocchi di neve in Brianza: le previsioni per le prossime ore

Come preannunciato dagli esperti la neve è giunta anche in pianura e questa mattina diversi comune si sono svegliati sotto una leggera coltre bianca. 

Incidente a Vimercate: 47enne perde il controllo dell’auto e finisce nel fossato

Incidente a Vimercate: un 47enne è andato fuori strada a bordo della sua utilitaria, per poi finire parzialmente in un fosso. E' successo questa mattina, giovedì 12 dicembre, in via Stelvio.