Cultura

Monza, torna la flagellazione di Cristo del Caravaggio in 3D

L'opera tattile torna disponibile al pubblico presso la Saletta Reale dal 17 settembre al 2 ottobre.

caravaggio3D-3

Torna disponibile al pubblico la versione tattile in 3D della flagellazione di Cristo del Caravaggio. A proporlo è l’Associazione Amici dei Musei di Monza nell’ambito dell’evento Ville Aperte, presso la Saletta Reale della Stazione di Monza dal 17 settembre al 2 ottobre.

La versione 3D ideata e creata da Makers For Art, ha l’obiettivo di rendere l’arte e i beni culturali accessibili a tutti, anche a chi non li può ammirare a causa di un deficit fisico, come non vedenti o ipovedenti. L’opera, fabbricata in polvere di gesso resinata e colorata con estrema fedeltà al dipinto del Merisi, compresi il celebre gioco di luci e ombre e il realismo che ne contraddistinguono la produzione artistica, è stata interamente modellata ‘a mano’ ricorrendo alle migliori tecnologie digitali: è un esempio di ‘tecnologia positiva’ volta al bene comune e al miglioramento delle condizioni di vita.

L’opera tattile, che gode del patrocinio dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, ricordiamo che torna fruibile del pubblico dopo essere stata esposta per un mese (da marzo ad aprile scorso) proprio a fianco del capolavoro originale del Caravaggio presso la Reggia di Monza.

Orari apertura saletta: martedì, giovedì e sabato dalle ore 15,30 alle ore 17,00.

commenta