10 Maggio 2021 Segnala una notizia
Evade dai domiciliari: furiosa lite con il compagno della ex

Evade dai domiciliari: furiosa lite con il compagno della ex

16 Settembre 2016

Un trentatreenne italiano ha aggredito la ex compagna e il suo nuovo convivente, dopo essersi presentato a casa loro armato di coltello a Casnago Brianza (Lecco).

Ai domiciliari per rapina, è stato rintracciato dai carabinieri di Seregno, mentre tentava di rientrare a casa della madre nel comune brianzolo. L’uomo, pluripregiudicato, ieri sera ha bussato alla porta della sua ex, anche lei trentatreenne italiana, che da qualche tempo vive con un altro uomo e la bambina avuta tre anni fa quando la loro relazione era ancora in piedi. Coltello alla mano si è fatto strada nell’appartamento della coppia e si è scagliato contro il nuovo compagno della donna spaccandogli in testa una sedia.

La colluttazione, avvenuta mentre la bimba di tre anni dormiva nella stanza accanto, ha richiamato l’attenzione dei vicini che hanno chiamato il 112. Lasciato il nuovo amore della ex a terra con una ferita alla testa e varie contusioni da pugni e calci, l’aggressore si è allontanato dicendo “non chiamante nessuno, perché la prossima volta finisce peggio”. I carabinieri, nel frattempo arrivati sul posto, lo hanno seguito per oltre un’ora prima di riuscire a fermarlo.

Lo hanno scovato sotto un camion nei pressi di casa della madre, dove è stato visto infilarsi sanguinante (a quanto si apprende nella fuga è caduto picchiando la testa) da un passante. Arrestato per evasione è stato accompagnato in carcere a Monza.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi