13 Maggio 2021 Segnala una notizia
"Con il patto per Milano, la metro fino a Monza è una certezza"

“Con il patto per Milano, la metro fino a Monza è una certezza”

13 Settembre 2016

“Certezze sul prolungamento della metropolitana a Monza, i cui lavori inizieranno nel 2019. L’annuncio del sindaco Beppe Sala durante la firma con il premier Renzi del Patto per Milano, è molto positivo e corona un lavoro che in questi ultimi mesi abbiamo intensificato insieme al capoluogo lombardo, ai comuni di Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni, e con Regione Lombardia e il governo”. A parlare è il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti che aggiunge: “Tutti trarranno vantaggio da questa opera strategica, capace di migliorare la qualità dell’aria e di risolvere alla radice il problema dell’inquinamento: Milano vedrà infatti ridotto drasticamente il traffico di auto in entrata mentre a Monza e in Brianza la metropolitana semplificherà la vita a lavoratori, professionisti, studenti pendolari, dando ulteriore slancio ai grandi valori economici, culturali e ambientali di tutto il territorio. C’è anche un motivo di orgoglio dato che per la prima volta una metropolitana unirà due capoluoghi”.

Ricordiamo che oggi a Milano il premier Matteo Renzi ha firmato Il Patto per Milano, il documento che segna gli obiettivi strategici per la città su cui Comune e governo lavoreranno insieme. Un programma con le priorità fino al 2017-18 che equivale a 650 mln. Tra i capitoli c’è l’ambiente, le periferie, il capitolo della città metropolitana, il post Expo e l’internazionalizzazione.
Dei primi 650 milioni di euro stanziati fino al 2017-2018 il grosso si riferisce al prolungamento delle metro, in particolare la M5 fino a Monza con lavori al via nel 2019. Anche la linea 1 sarà prolungata fino a Baggio. Tra gli interventi di mobilità c’è anche la realizzazione di una metrotranvia che taglia la città a nord il cui primo tratto sarà realizzato nel 2018.

“Il Patto per Milano è un passo in avanti straordinario verso la Grande Milano. – ha dichiarato Carlo Sangalli, presidente della Camera di Commercio e di Confcommercio Milano – Bene rilancio delle periferie, nuove metropolitane e più internazionalizzazione e turismo come chiede da tempo il mondo delle imprese. Ma il premier Renzi deve in particolare avere coraggio nel puntare soprattutto sulla No tax area negli spazi di Expo che darebbe al nostro territorio nuova forza per attrarre gli investimenti dall’estero e farebbe bene a tutto il nostro Paese”.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi