20 Aprile 2021 Segnala una notizia
Arrestato ricettatore: in casa refurtiva per migliaia di euro

Arrestato ricettatore: in casa refurtiva per migliaia di euro

26 Settembre 2016

Arrestato ricettatore che vendeva sul web materiale fotografico, rubato a maggio ad un fotografo di Basiglio. La merce recuperata superava il valore di 20mila euro.

A risalire al malfattore, un 65enne residente a Trezzo sull’Adda, sono stati i carabinieri di Basiglio, al quale è stata fatta la denuncia di furto. Dopo un’attenta ricerca il materiale è stato trovato in vendita sulle pagine di un sito web di inserzioni: i carabinieri hanno avuto la certezza che il materiale fosse prorpio quello rubato grazie alla verifica del numero di matricola di tre obiettivi.

Successivamente è scattata la perquisizione presso il domicilio del ricettatore, dove i militari hanno trovato un vero e prorpio magazzino di oggetti rubati: sono stati rinvenuti, all’interno di zaini e borse, 2 tablet e 7 computer portatili, 6 macchine fotografiche professionali dotate di vari obiettivi, 3 fotocamere digitali, 2 action-cam, 2 smartphone, numerose chiavette USB e supporti di memoria digitali, una katana, una sciabola e una pistola a salve, priva del tappo rosso e con 42 cartucce.

Il materiale fotografico è stato restituito al professionista che aveva denunciato il furto: per quanto riguarda gli altri oggetti sono in corso le verifiche per cercare di trovare i legittimi proprietari. Il 65enne dovrà rispondere, oltre che di ricettazione, anche di detenzione abusiva di arma.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi