25 Febbraio 2021 Segnala una notizia
Vuelta di Spagna: presentata la squadra Lampre-Merida

Vuelta di Spagna: presentata la squadra Lampre-Merida

17 Agosto 2016

Squadra giovane e combattiva per la LAMPRE-MERIDA per la Vuelta a Espana 2016

I direttori sportivi Simone Pedrazzini e Bruno Vicino, coadiuvati da Daniele Righi, avranno a disposizione i seguenti nove atleti:
– Arashiro Yukiya: 31 anni, giapponese, 1 partecipazione alla Vuelta
– Cattaneo Mattia, 25 anni, italiano, 1 partecipazione alla Vuelta
– Conti Valerio: 23 anni, italiano, 2 partecipazioni alla Vuelta
– Costa Mario: 30 anni, portoghese, esordiente
– Durasek Kristijan: 29 anni, croato, 1 partecipazione alla Vuelta
– Grmay Tsgabu Gebremaryam: 24 anni, etiope, 1 partecipazione alla Vuelta
– Koshevoy Ilia: 25 anni, bielorusso, 1 partecipazione alla Vuelta
– Meintjes Louis: 24 anni, sud africano, 2 partecipazioni alla Vuelta
– Zurlo Federico: 22 anni, italiano, esordiente
Le riserve sono: Marko Kump e Przemyslaw Niemiec.

Saranno sette le nazioni rappresentate dalla LAMPRE-MERIDA alla Vuelta (Bielorussia, Croazia, Etiopia, Giappone, Italia, Portogallo e Sud Africa), 3 i continenti (Africa, Asia ed Europa).
L’età media della selezione blu-fucsia-verde sarà molto bassa, ovvero 25,8 anni.

Il nome maggiormente suggestivo è quello del talento Meintjes, già 10° nella scorsa edizione della corsa spagnola: il recente 8° posto al Tour de France ha dato una consapevolezza ancora maggiore dei propri mezzi allo scalatore sudafricano che alla Vuelta avrà come obiettivo quello della ricerca dei successi di tappa nelle molte frazioni di montagna.

In salita, Meintjes potrà contare sul supporto di Cattaneo, Conti, Durasek e Koshevoy, tutti ottimi scalatori in grado di potersi anche inserire in fughe nelle tappe maggiormente impegnative.

Grmay ha acquisito una notevole confidenza con i grandi giri (completati un Giro d’Italia, un Tour de France e una Vuelta a Espana) e rappresenterà così un’ulteriore pedina importante per dare la caccia ai successi di tappa.

Arashiro e Zurlo hanno le qualità per essere competitivi in tappe miste, con fughe o grazie al loro spunto veloce, e saranno preziosi per la squadra grazie al supporto che potranno dare in pianura, al pari dell’instancabile Mario Costa.

Lo staff operativo sarà composto dai medici di squadra Dottor Pollastri e Dottor De Grandi, dai massaggiatori Gallivanone, Lima, Napolitano e Redaelli, dai meccanici Bacchion, Coelho e Pengo e dall’autista Bozzolo.

Maggiori informazioni sulla Vuelta a Espana nel sito internet ufficiale.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi