04 Marzo 2021 Segnala una notizia
Picchiata selvaggiamente davanti al figlio: arrestato

Picchiata selvaggiamente davanti al figlio: arrestato

1 Agosto 2016

​Pugni, calci e sberle. Il dolore e l’umiliazione sotto gli occhi di suo figlio.  È quanto accaduto ad una trentenne residente a Muggiò, selvaggiamente picchiata dal suo compagno e salvata dai carabinieri di Desio.

A far finire il suo incubo è stata la telefonata al 112 di una vicina di casa, che ha raccontato di aver udito urla di donna nell’appartamento della famiglia. Quando i carabinieri sono intervenuti, insieme al personale della Polizia Locale, e hanno fatto irruzione nell’appartamento, hanno trovato un trentacinquenne operaio pregiudicato ancora intento ad aggredire la sua convivente.

La lite con la donna, iniziata per futili motivi, era stata per lui il pretesto per alzare le mani. Il tutto davanti al loro bambino di pochi anni. La donna è stata soccorsa dal personale sanitario del “118” e è trasportata presso il pronto soccorso dell’ospedale di Monza dove, una volta medicata, le è stato diagnosticato un trauma cranico non commotivo giudicato guaribile in 7 giorni. L’uomo è stato arrestato.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi