Quantcast
Monza, uomo preso a pugni in via Pavoni - MBNews
Attualità

Monza, uomo preso a pugni in via Pavoni

Non si conoscono le cause ma a seguito di un'aggressione, volano alcuni pugni, un uomo del Bangladesh finisce in ospedale.


Una piacevole serata estiva da passare insieme dopo una calda giornata di metà Agosto. Quattro chiacchiere e una tranquilla bevuta in compagnia. Poi giunge il momento dei saluti. Ognuno sta per fare ritorno a casa propria.

La quiete, però, viene improvvisamente interrotta dall’arrivo di un’altra persona. Le sue intenzioni non sono per nulla pacifiche. Nel giro di pochi minuti scatta l’aggressione, volano alcuni pugni e un uomo del Bangladesh finisce in ospedale.

E’ quanto accaduto ieri notte verso le 23 in via Pavoni, a due passi dal centro di Monza. Proprio sotto i portici della libreria ‘Ancora. Quando gli uomini della Polizia locale del capoluogo brianzolo giungono sul posto, trovano l’aggredito, un bengalese di 48 anni, residente a Monza, già sulla barella e un’ambulanza pronta a portarlo all’ospedale San Gerardo per i dovuti accertamenti.

Il suo gruppo di amici, anch’essi originari del popoloso paese asiatico, riferiscono che l’autore dell’aggressione è un loro connazionale. Non sanno o non vogliono dire, però, i motivi della colluttazione. Le indagini sono in corso. Ma non sarà facile trovare il colpevole, che si è allontanato subito dopo l’accaduto e prima dell’arrivo dell’ambulanza e dei vigili urbani.

La comunità del Bangladesh residente a Monza, infatti, è piuttosto numerosa. Secondo i dati forniti recentemente dal Comune, è costituita da poco più di mille persone.

Più informazioni
commenta