02 Marzo 2021 Segnala una notizia
Linea Milano - Chiasso, in arrivo 300 mila per mitigazioni ambientali

Linea Milano – Chiasso, in arrivo 300 mila per mitigazioni ambientali

4 Agosto 2016

In arrivo 300 mila euro per interventi di mitigazione del rumore sulla linea Chiasso – Milano. Con una nota l’amministrazione comunale di Monza ha reso noto che Rfi ha potuto ricollocare parte dei fondi già disponibili a favore del tratto cittadino di via San Gottardo, parallelo alla ferrovia, dove molti residenti sono da mesi sul piede di guerra per i lavori di potenziamento della linea: le stime parlano di circa 250 treni merci al giorno.

Siamo molto soddisfatti – dice il sindaco, Roberto Scanagatti – perché con la risposta di Rfi finalmente si darà soluzione ad un problema che dura da decenni e che provoca pesanti disagi ai cittadini residenti. Con loro ci eravamo assunti un impegno e lo stiamo mantenendo”. Il 12 luglio scorso il Comune aveva sollecitato Rfi affinché reperisse le somme necessarie a eseguire una serie di opere per limitare il rumore nel tratto fra compreso fra la passerella pedonale di via Sella fino a circa il ponte di via Medici.

“Ben prima dell’inizio dei lavori che stanno interessando la galleria ferroviaria di via San Gottardo – aggiunge l’assessore alla Mobilità, Paolo Confalonieri- avevamo compiuto le azioni formali necessarie affinché Rfi potesse assumere la devozione che ora ci è stata comunicata. Nell’ultimo anno abbiamo incontrato a più riprese Rfi, sia a Milano che a Roma, e contavamo sull’accettazione delle nostre richieste”.

Foto di repertorio

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi