26 Febbraio 2021 Segnala una notizia
Incidente in Tangenziale, scarcerato l'autista della jeep

Incidente in Tangenziale, scarcerato l’autista della jeep

5 Agosto 2016

Arrestato per omicidio stradale due giorni fa l’uomo alla guida della Jeep coinvolto nell’incidete stradale che ha causato la morte del 42enne motociclista Marco Piccarreta, ieri il giudice lo ha scarcerato.

Non c’è il pericolo di fuga. E non c’è il rischio che il reato venga reiterato, dato che la patente gli è stata reiterata. L’uomo, incensurato è ancora a pezzi dopo l’accaduto. La scarcerazione non ha aiutato più di tanto l’uomo, che è padre di famiglia e sa che adesso lo aspetta un lungo iter giudiziario. Distrutto dal dolore per causato la morte di un uomo, si aggiunge l’angoscia di rischiare nuovamente di finire dietro le sbarre. Rischia da 2 a 10 anni, anche se non era sotto l’effetto di alcol e droga. La nuova normativa è chiara in questo.

L’accusa che gli viene mossa è di aver compiuto una manovra improvvisa e azzardata nel tratto terminale della Tangenziale Est. Omicidio stradale? Se le colpe ricadranno tutte su di lui sì. Mentre eseguiva la manovra, lo scontro con la moto di Piccarreta. L’impatto violentissimo a tal punto che il mezzo ha preso fuoco. Il centauro ha perso la vita nell’impatto. (La notizia dell’incidente)

I periti stanno tentando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Non è facile. Resta l’ipotesi che il custode di Lecco abbia tentato di fare inversione a “U” laddove non si poteva. “Il giudice ha accolto la richiesta del pm di avvalersi di un esperto cinematico – spiega Biella, il suo avvocato – Credo si stia andando verso un concorso di colpa, o almeno così si legge tra le righe dell’ordinanza, perchè si fa riferimento al fatto che la moto giungesse a velocità sostenuta.”

In questo caso, una doppia tragedia: per la famiglia che piange la scomparsa del proprio caro e per il moldavo e la sua che hanno davanti a loro un lungo e duro periodo.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Articoli più letti di oggi